Ascoltiamo i Desideri! Stasera a Sanremo Giovani per il festival

Ascoltiamo i Desideri! Stasera a Sanremo Giovani per il festival

Enzo Battarra

– Sanremo in cima ai Desideri. Salvatore e Giuliano Iadicicco, 24 e 23 anni, cominciano a crederci. I due fratelli marcianisani, in arte I Desideri, hanno il sostegno di tutti gli amici, dei concittadini, dell’intera popolazione di Terra di Lavoro, ma anche della Campania. Stasera si giocheranno la possibilità di accedere alla 71esima edizione del Festival della Canzone Italiana in qualità di nuove proposte. L’appuntamento è con «Sanremo Giovani» alle 21.30 su Rai1, Radio2 e RaiPlay. A condurre la trasmissione il direttore artistico del festival Amadeus. La diretta sarà dal mitico Teatro del Casinò di Sanremo, da dove andrà in onda l’ultimo atto, quello decisivo, del cammino che porterà otto nuove proposte al prestigioso palcoscenico dell’Ariston. Coincidenza anche il teatro di Marcianise si chiama Ariston, ma è a Sanremo che puntano i due ragazzi. Attraverso il Televoto, si avrà la possibilità di dare un contributo al loro successo.

I Desideri canteranno stasera «Lo stesso cielo», la loro canzone in lizza, un brano contro il cyberbullismo. «Come le pistole, pure le parole fanno male» recita il testo. Che poi prosegue così: «Voglio togliere la spina che hai dentro al tuo cuore, sentire il tuo battito senza dolore. Sei come il rumore delle onde del mare. Voglio essere il sale per le tue ferite, sentire il tuo cuore che ritorna a ridere, schiacciare dentro di te quelle vipere che ti hanno fatto male per davvero. Ora guardami e andiamo oltre il limite. Noi non avremo paura di restare al buio, siamo due stelle cadute nello stesso cielo».

L’edizione di quest’anno di Sanremo Giovani ha numeri record. Ai nastri di partenza 961 sono state le proposte. Prima le audizioni e poi le semifinali di AmaSanremo hanno decretato che a giocarsi la finale saranno Avincola, Folcast, Gaudiano, Hu, I Desideri, Le Larve, M.e.r.l.o.t., Davide Shorty, WrongOnYou e Greta Zuccoli. I dieci finalisti si esibiranno live accompagnati da una band e dovranno convincere la giuria televisiva, la stessa che già li ha giudicati nei cinque appuntamenti di AmaSanremo.

Luca Barbarossa, Beatrice Venezi, Morgan e Piero Pelù, protagonisti della musica italiana, avranno il compito di decidere chi saranno i sei giovani tra i dieci che raggiungeranno il Teatro Ariston. Al loro voto si aggiungerà quello popolare del Televoto e quello della commissione musicale, capitanata da Amadeus. Infine, i due artisti selezionati dalla commissione musicale tra i vincitori di Area Sanremo completeranno il gruppo delle otto nuove proposte. Sarà Amadeus a fare gli onori di casa, accompagnato dall’inseparabile Riccardo Rossi, in una serata che si preannuncia piena di sorprese. Il direttore artistico, infatti, svelerà i nomi dei Campioni del prossimo Festival di Sanremo. E l’emozione sarà ancora maggiore perché i 26 Big saranno presenti e sfileranno portando il titolo della loro canzone. A raccontare su Rai Radio2 l’atmosfera magica del Teatro del Casinò ci penserà Ema Stokholma, pronta a raccogliere i commenti e le reazioni del popolo della radio. La finale di Sanremo Giovani, dunque, sarà l’anteprima del prossimo Festival. Con i nomi dei campioni e delle nuove proposte potrà partire ufficialmente il countdown verso il Festival della Canzone Italiana.

About author

Enzo Battarra
Enzo Battarra 36 posts

Enzo Battarra (Napoli, 1959) è critico d'arte e giornalista. Collabora con il quotidiano “Il Mattino” e con riviste specializzate d’arte di rilievo internazionale. Ha pubblicato diversi libri sui temi dell’arte, è curatore indipendente di mostre. Medico, dermatologo, è responsabile dell’Unità Operativa di Dermatologia e Malattie veneree dell’Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, dove svolge anche le funzioni di addetto stampa. È stato direttore dell’attività museale, espositiva e convegnistica del Comune di Caserta. Ha ricoperto il ruolo di assessore alla Cultura nei Comuni di Caserta e Casagiove.

You might also like

Primo piano

Da Morsi & Rimorsi un Occidentali’s Karma con Caputo e Ito

(Pietro Battarra) – Tanti morsi e nessun rimorso alla cena nata da Oriente a Occidente, felice intuizione del ristorante casertano Morsi & Rimorsi. Il menu è stato un Occidentali’s Karma

Primo piano

Casapozzano pensa in musica, il Think Jazz festival al Castello

Maria Beatrice Crisci  – Nasce dal desiderio di dare voce alle nuove realtà artistiche del nostro territorio la quinta edizione del Think Jazz festival, la rassegna in programma dal 2 al

Primo piano

Il Piano P di Pompei, narratori illustri dal Parco Archeologico

Claudio Sacco – Pompei. La città viva è un podcast prodotto da Piano P, piattaforma italiana dei podcast giornalistici, per il Parco Archeologico di Pompei, in collaborazione con Electa, in occasione

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply