Aurora. Le lacrime di Cala Luna, Valeria Papa al Belvedere

Aurora. Le lacrime di Cala Luna, Valeria Papa al Belvedere

Claudio Sacco

-“Aurora. Le lacrime di Cala Luna” per i tipi di Writers Editor. E’ il titolo del libro di Valeria Papa che sarà presentato venerdì 3 settembre alle 19,30. L’iniziativa è della Pro Loco Real Sito di San Leucio, in collaborazione con l’associazione Corteo Storico San Leucio e si terrà nell’Atrio superiore della parrocchia del Belvedere. Dopo i saluti di Domenico Villano, presidente della Pro Loco, dialogherà con l’autrice Nadia Verdile. Letture a cura di Donato Tartaglione. Di sé Papa dice: «Valeria è una mamma, lavoratrice, donna che cerca di dare il giusto tempo e spazio ad ogni parte di sé. Ho 33 anni, ma ammetto di avere una parte del cuore (e quindi parte dei miei anni) che conserva una me bambina. Alle volte sembra di indossare degli occhiali speciali tramite i quali vedo il mondo sentendolo come farebbero i bambini. C’è chi potrebbe leggere tra le righe una sorta di immaturità, io preferisco chiamarli attimi di innocente creatività. Sono una persona per lo più solare, socievole e positiva. I momenti ‘no’ spesso li tengo per me. In questo mix è esploso il mio desiderio di tornare a scrivere, di riprendere a leggere, due passioni che mi accompagnano da sempre». Appassionata di parole, da leggere e da scrivere, è un’accanita lettrice sin dalla più tenera età. «Il primissimo libro letto, lo ricordo e lo conservo ancora, fu Cipì di Mario Lodi, ero alle elementari e imparavo le prime nozioni di grammatica proprio da lì. Sono molto affezionata ai miei primi libri e li conservo tutti in libreria, quelli perduti li ho riacquistati. Ad esempio ricordo come primo fantasy per ragazzi ‘La figlia della Luna’ di Margaret Mahy, e il primo giallo della collana junior ‘Le tre chiavi’ di Paolo Fallai. Avevo 6 anni quando in me è nata la passione per la lettura, lentamente poi, maturava anche quella per la scrittura». Molti premi vinti negli ultimi due anni, si divide tra scrittura e lavoro anche se al primo posto c’è sempre Luca, suo figlio. «Aurora è la mia rinascita. Sono felice che sia riuscita a far trasparire questo forte legame, alle volte temo la si possa vedere solo come inchiostro su carta. Lei è molto di più, è stata la scintilla che ha fatto tornare a brillare una parte di me che si era affievolita, presa dalla frenesia della vita che ti porta via sempre più tempo lasciando sempre meno spazio a ciò che ci piace e che ci rende felici. Io e Aurora abbiamo in comune l’essere versatili, ma per il resto siamo due opposti. Aurora è molto pacata, riflessiva, riservata, per pochi, come si dicono lei, Taisia e Luigi. Io sono espansiva, solare, vivace, sempre attiva e tanto impulsiva! Do fiducia e ci sono per chiunque, ma senza essere ingenua». Per partecipare, nel rispetto della normativa anticovid, è gradita la prenotazione al numero 3356690641.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7516 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Caserta festeggia San Sebastiano, lezione alla Reggia

(Beatrice Crisci) – Tutti a lezione su San Sebastiano! Nell’appropriata ma un po’ gelida Cappella Palatina della Reggia di Caserta lectio magistralis  di Pier Luigi Leone De Castris sul santo patrono

Cultura 0 Comments

Gemelli a Corte. Caserta-Alatri, scuole amiche per la musica

Pietro Battarra – Tutto pronto per la due giorni, domani giovedì 14 e venerdì 15 marzo,  della seconda fase del Gemellaggio tra gli istituti comprensivi ad indirizzo musicale “Collecini-Giovanni XXIII” di

Primo piano 0 Comments

Airc, al Don Bosco di Caserta il duo Rea-Servillo canta Napoli

Maria Beatrice Crisci  (ph copertina Pino Attanasio)  – Danilo Rea e Peppe Servillo per Airc. Lunedì 24 settembre alle ore  20,30 i due straordinari artisti, eccellenze del panorama culturale italiano, porteranno

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply