Bando pubblicato, al via le domande per la borsa “Petteruti”

Bando pubblicato, al via le domande per la borsa “Petteruti”

Da oggi fino al 31 gennaio 2021 sarà possibile partecipare al bando per una borsa di studio di 5mila euro messa a disposizione dall’Associazione Alessandro Petteruti per giovani specializzandi del 2°, 3° o 4° anno di Medicina e Chirurgia, iscritti all’Ordine dei Medici di Caserta. «Al fine di onorare la memoria di Alessandro Petteruti – si legge nel bando -, giovane e valente ortopedico casertano, tragicamente e prematuramente scomparso il 19 dicembre 2018, è istituita con cadenza annuale una Borsa di Studio di 5mila euro per sostenere l’attività di studio di giovani promesse della medicina». Le finalità principali del premio sono quelle di supportare annualmente il percorso formativo di un medico specialista in formazione iscritto all’Ordine dei Medici di Caserta nelle diverse discipline di Medicina e Chirurgia attraverso l’elargizione di una somma in denaro una tantum; mettere a disposizione del medico specialista in formazione un network di strutture e professionalità che gli consenta di effettuare un’esperienza formativa di alto profilo nella disciplina prescelta. Attraverso il supporto al medico specialista in formazione, l’Associazione si prefigge di perpetuare il ricordo di Alessandro Petteruti e delle sue doti umane e professionali. «Dopo l’assegnazione al cardiochirurgo Guido Ascione della prima annualità della Borsa di Studio – dice Nicodemo Petteruti, presidente dell’associazione e papà di Alessandro -, viene pubblicato in queste ore il bando della seconda annualità, sotto l’egida dell’Ordine dei medici di Caserta, presieduto da Erminia Bottiglieri. È il frutto della fiducia di soci e amici che credono nell’iniziativa, rara, intesa a premiare il merito e solo il merito con mezzi propri e perciò indipendente e vergine. Il mio grazie a soci e amici e la speranza è che essa rappresenti ciò che intende essere: il messaggio che una vita migliore potrà esserci solo se ci sforziamo, tutti, di essere e riconoscere i migliori». Alessandro Petteruti era un professionista esemplare, un medico che univa alla grande competenza l’empatia con i pazienti. Ha amato il suo lavoro sopportando sacrifici e difficoltà con l’obbiettivo di migliorarsi ogni giorno. Era un’eccellenza dell’ortopedia francese ed italiana quando è scomparso in seguito ad un incidente stradale. Questa borsa di studio offrirà ad uno dei tanti brillanti giovani medici della nostra provincia la possibilità di migliorarsi e di seguire le orme del collega scomparso. Il bando è pubblicato sulla pagina dell’Ordine dei Medici di Caserta e sulla pagina Facebook dell’associazione. https://www.omceocaserta.it/notizie/giovani-medici/bando-alessandro-petteruti/

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7602 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Giovanni Tariello a Casertavecchia, mostra nelle antiche mura

Maria Beatrice Crisci  – «DemetrAtenaDioniso. Lo mio paese» è il titolo della mostra personale di Giovanni Tariello che si inaugura domani 24 agosto a Casertavecchia, al Conte Spencer. Le opere dell’artista

Primo piano 0 Comments

AmaRè. La Reggia ha il suo amaro firmato Petrone

(Maria Beatrice Crisci) – AmaRè. Questo il nome dell’amaro della Reggia. “AmaRè inteso come amaro del re, ma anche come amare il territorio, amare la Campania e tanto altro”, spiega

Primo piano 0 Comments

La fede contro il Covid, a Capua il Quindicinario di preghiera

Luigi Fusco -C’è attesa a Capua per gli appuntamenti liturgici del Quindicinario di Preghiera in preparazione alla prima domenica di ottobre, il cui inizio è previsto sabato 18 settembre presso

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply