Benessere e estetica, il Centro Narciso riprende le attività

Benessere e estetica, il Centro Narciso riprende le attività

“La cura di se stessi è un diritto fondamentale!”Così i titolari dei centri Narciso riaprono l’attività nel rispetto delle norme di igiene di sicurezza e regalano un trattamento estetico agli operatori del Cotugno. Riaprono i Centri Narciso, con un obiettivo fondamentale: il rispetto delle norme igieniche e di sicurezza.

L’Azienda ha apprezzato l’operato della Regione Campania per i provvedimenti restrittivi che hanno abbassato l’esercizio abusivo della professione, svolto prevalentemente a domicilio e senza alcun rispetto delle procedure di igiene, sicurezza e aspetto fiscale.

I clienti hanno un nuovo modo di affrontare l’esperienza estetica grazie alle prenotazioni – affermano i proprietari – e poi non è un mistero che nel tempo dei social network come principale forma di comunicazione e promozione, anche individuale, la cura della donna e dell’uomo sia un diritto fondamentale. Basti pensare a tutte le donne che in periodo di quarantena – sottolineano – hanno sofferto di depressione non solo per mancanza di rapporti sociali ma anche per la mancata possibilità di curare il proprio aspetto in modo adeguato.

Noi siamo pronti e rispettosi delle regole – concludono poi il CEO Nicola Diomaiuta e l’Amministratrice Francesca Puca – perché la cura dell’aspetto è una certezza sociale che deve essere garantita, come fare la spesa e prendere un caffè!

Centri Narciso: trattamento omaggio per il personale dell’Ospedale Cotugno 

Un’Azienda che riesce a portare avanti il continuum di uno staff di 30 persone in periodi di difficoltà va visto oggi come una vittoria per la legalità ed un nuovo modo di guardare al futuro della nostra società, e in virtù di questo, i Centri Narciso hanno deciso di omaggiare (previa esibizione del tesserino di riconoscimento) un trattamento estetico il personale medico e paramedico dell’Azienda Ospedaliera dei Colli – Ospedale Domenico Cotugno, definito dal The New York Times, “Miglior Ospedale al mondo per la lotta al Covid-19”.

La prenotazione si è effettua telefonicamente chiamando i numeri visibili sul sito: centrinarciso.it

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9770 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Teatro San Carlo, stagione di danza al via con Il Lago dei cigni

-Si aprirà martedì 28 dicembre 2021 alle ore 20 la Stagione di Danza 2021/2022 del Teatro di San Carlo. In scena un classico del balletto, Il lago dei cigni di

Primo piano

Ballando on The Road, Milly Carlucci fa tappa al Campania

-Dopo l’enorme successo della scorsa edizione, torna al Centro Commerciale Campania “Ballando on The Road”. Il talent show itinerante ideato da Milly Carlucci alla scoperta di nuovi talenti di ballo arriva a Marcianise,

Primo piano

Make A Wish, 6mila euro per i sogni dei bimbi malati

-Alla fine è stato un sogno che si è avverato. E tutto grazie alla tenacia di un papà, che ha conosciuto suo malgrado cosa significa la sofferenza di un figlio