Benvenuta a Caserta! La sindaca di Colombo incontra Marino

Benvenuta a Caserta! La sindaca di Colombo incontra Marino

– Il sindaco Carlo Marino, in qualità anche di presidente dell’Anci della Campania, ha accolto nel Palazzo Comunale una delegazione dello Sri Lanka. Con il primo cittadino l’assessore alle relazioni internazionali Enzo Battarra e l’assessora alla transizione ecologica Carmela Mucherino. A guidare la rappresentanza cingalese Rosy Senanayake, sindaca di Colombo, donna politica di primo piano dello Sri Lanka, figura di attivista impegnata in passato all’opposizione.

Ma è stata anche una reginetta di bellezza, Mrs. World nel 1985. Con lei pure il consigliere comunale aggiunto di Napoli Savary Ravendra Jeganesan, anche lui dello Sri Lanka. Nel 2021 è stato eletto in rappresentanza dei cittadini extracomunitari, con un programma interamente dedicato all’integrazione degli immigrati: dal mondo del lavoro al sociale, a quello dello sport, dai diritti essenziali alla salute, alla casa e alla tutela legale, per consentire a tutti un effettivo inserimento nella comunità cittadina. Tema dell’incontro la possibilità di creare rapporti tra le due realtà territoriali, auspicando uno scambio di competenze tra operatori del mondo dell’agricoltura in Campania e nello Sri Lanka.

Comunicato stampa

About author

You might also like

Primo piano

Natale Insieme. Concerto di beneficenza del Nova ensemble

Maria Beatrice Crisci  – «Natale Insieme» è il concerto del Nova ensemble organizzato dall’Accademia Musicale Città di Caserta per mercoledì 4 dicembre dicembre alle 16,45 al Circolo Nazionale. L’evento è

Cultura

Teatro di Corte aperto nei weekend, visita completa in Reggia

Luigi Fusco – Riapre al pubblico il suggestivo Teatro di Corte della Reggia di Caserta. Già da oggi sabato 4 settembre, turisti e cultori d’arte in visita al complesso borbonico

Primo piano

Caserta non dimentica le bombe, rito religioso in Cattedrale

Alessandra D’alessandro -«Sabato 27 agosto si rinnoverà nella chiesa cattedrale di Caserta il momento di preghiera in memoria delle 300 vittime dell’incursione aerea americana sulla Città, replicata il 16-17 settembre