Book delivery. Tu scegli il libro e la Biblioteca viene da te!

Book delivery. Tu scegli il libro e la Biblioteca viene da te!

Claudio Sacco

-Parte da Caserta il servizio di book delivery. Se non puoi andare in Biblioteca, la Biblioteca viene da te! Gli organizzatori fanno sapere: «In queste settimane di ulteriori restrizioni in cui, causa Covid-19, le biblioteche sono chiuse e non è possibile agire con la consueta libertà di movimento, abbiamo pensato di organizzare un servizio totalmente gratuito di book delivery, consegnando a domicilio libri che fanno parte della libreria collettiva di Biblioteca Bene Comune». E’ questo il progetto sostenuto dalla Fondazione Con il Sud e dal Centro Per il Libro e la Lettura.
Il catalogo dei titoli che verranno resi disponibili include infatti più di 500 testi che appartengono alle associazioni coinvolte nella rete di partenariato del progetto e che li metteranno gratuitamente a disposizione dei lettori.
Inoltre, attraverso i fondi del progetto è previsto l’acquisto di nuovi titoli, che costituiranno il Fondo Biblioteca Bene Comune, che verrà successivamente donato alla Biblioteca Ruggiero di Caserta.
Intanto, online sui canali del progetto Biblioteca Bene Comune e dei partner della rete è possibile partecipare ad un brevissimo sondaggio, “Il libro che vorrei”, attraverso cui ognuno può segnalarci i libri che vorrebbe leggere e ricevere a casa attraverso questo servizio. Il sondaggio è online qui: https://bit.ly/il-libro-che-vorrei
Raccoglieremo tutte le risposte e i consigli per scegliere i nuovi libri da acquistare ed inserire nel catalogo dei titoli disponibili per la consegna a domicilio.
Il servizio di Book delivery è organizzato e gestito dal Comitato Città Viva, capofila di Biblioteca Bene Comune, con il supporto di volontari e delle associazioni partner del progetto. Nei prossimi giorni verranno definite la data di avvio del servizio e le modalità di accesso, tutte le informazioni saranno disponibili sui canali social Biblioteca Bene Comune.
L’iniziativa rientra tra le attività previste dal progetto per la promozione della lettura, del patrimonio librario e del servizio di prestito della Biblioteca.
E’ in corso un questionario di monitoraggio per valutare questi aspetti e in generale i servizi che la Biblioteca Ruggiero attualmente offre, a cui è possibile partecipare online a questo link: forms.gle/zaZYCc9ErFBKhEFg9

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6906 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

La doppia vita della pastiera, il racconto di Annangela Cipriano

Maria Beatrice Crisci -«Nella tradizione delle nostre famiglie ci sono due tipi di pastiere, quella dolce e quella salata. Quella salata ho imparato a farla da sposata perché propria di

Cultura

Pulcinellamente fa tappa a Frattamaggiore per il premio Capasso

Ancora una intensa e ricca giornata di spettacoli al Teatro Lendi di Sant’Arpino in cartellone per la XVIII edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola PulciNellaMente. Ben 9 le opere

Primo piano

Gli ultimi giorni di Carnevale, la destinazione è Montemarano

Augusto Ferraiuolo – Come già ricordato in un precedente articolo su Ondawebtv, la festa di Sant’Antonio Abate di metà gennaio celebra l’inizio di un periodo estremamente particolare e interessante dal

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply