Campania Libri-Festival, a Napoli al via la prima edizione

Campania Libri-Festival, a Napoli al via la prima edizione

-Al via il nuovo Campania Libri – Festival della lettura e dell’ascolto a Napoli dal 29 settembre al 2 ottobre negli spazi di Palazzo Reale e della Biblioteca Nazionale; tra gli ospiti del festival, dedicato alla memoria di Raffaele La Capria, il Premio Nobel Orhan Pamuk. Più di 160 eventi a ingresso gratuito su prenotazione, 90 editori coinvolti, 70 stand e 28 laboratori, presentazioni di novità editoriali, incontri con artisti, convegni, laboratori performativi, lezioni mirate e inediti percorsi tematici, in programma. Finanziata dalla Regione Campania, la rassegna, è organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival, presieduta da Alessandro Barbano e diretta da Ruggero Cappuccio e dalla Fondazione Guida alla Cultura presieduta da Diego Guida. La cura editoriale del nuovo evento è stata affidata al filosofo e docente universitario Massimo Adinolfi. Una scelta che assume un importante significato, a testimoniare la naturale multidisciplinarità della cultura e del Campania Libri in particolare.

https://wa.me/393885806987

Un Festival che ha per tema “l’esercizio di ascolto e di lettura a cui ci invita il libro” e le modalità presenti e future di fruizione, riproposizione e attenzione dell’oggetto libro. Per “prestare o dare ascolto, rivolgersi a ciò che merita o cattura attenzione, fare esercizio di sensibilità e rispetto, ma anche cercare nei suoni, nelle voci, nei rumori il ritmo stesso della vita e il respiro della parola”, come scrive nel Manifesto programmatico lo stesso Adinolfi. Media-partner del Campania Libri Festival sarà il Tgr della Rai, che avrà un apposito stand dedicato alla sua rubrica letteraria “Il Leggilibri”, curata dal giornalista Claudio Ciccarone. 
Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito, previa prenotazione sul sito campanialibrifestival.it.

👩‍💻Comunicato stampa

About author

You might also like

Editoriale

25 maggio, Star Wars Day. Caserta ospitò la Reggia di Naboo

(il #savethedate di Enzo Battarra) – 1997, un anno che a Caserta va ricordato. Il 6 dicembre  di venti anni fa la data di iscrizione alla lista del patrimonio mondiale Unesco

Attualità

Topolino, anche il Belvedere di San Leucio sul settimanale

Redazione -Su Topolino di questa settimana guarda un pò cosa c’è! Il Belvedere di San Leucio. Nello storico settimanale infatti è stato inserito passaggio su San Leucio e il Belvedere.

Comunicati

Un Borgo di Libri, gli eventi della rassegna a Casertavecchia

-Dopo il successo dei Concerti di una notte di mezza estate il 14 agosto, in arrivo al Borgo medievale in due fine settimana il procuratore Nicola Gratteri, Edith Bruck, Giuseppe