Capodanno e botti, vince l’appello al buon senso

Capodanno e botti, vince l’appello al buon senso

(Beatrice Crisci) – Poteva andare peggio, ma fortunatamente così non è stato. Il dato dei feriti per i botti nella notte di San Silvestro continua a calare e da qualche anno non ci sono morti. Dunque, un bilancio non tragico in Campania, seppure i dati parlino di 53 feriti, di questi due più gravi nel Napoletano, due bambini.

A Caserta nessun intervento di emergenza sanitaria. Un risultato che certo si è ottenuto, e non si può negare, grazie al divieto comunale a non utilizzare materiale esplodente, con multe dai 100 ai 500 euro per i trasgressori. Un divieto che la maggior parte dei primi cittadini della provincia casertana ha scelto per la sicurezza dei cittadini. Una scelta che è testimonianza di un grande senso di civiltà, va detto, e di rispetto nei confronti non solo delle persone ma anche degli animali. Il forte e improvviso rumore procura agli amici a quattro zampe gravi momenti di panico, terrorizzandoli al punto da procurare reazioni istintive incontrollabili. I botti sono colpevoli ogni anno della morte di migliaia di animali per stress, spaventi e incidenti! Molte le campagne di sensibilizzazione nelle scorse settimane in attesa del Capodanno che è, certo, un giorno di festa, ma lo deve essere per tutti, animali compresi. Si spera, dunque, sia andata meglio anche per loro!

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8827 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Lo sguardo del Collezionista, mostra all’Arcos di Benevento

Luigi Fusco -Trent’anni di arte contemporanea nel Sannio. È il tema portante della mostra Lo Sguardo del Collezionista che verrà inaugurata venerdì 6 maggio, alle 10.30, presso il Museo ARCOS

Primo piano

Vanvite’, te piace ‘o presepio? E lui: Efficaci questi napoletani

Luigi Fusco -Quando l’architetto Luigi Vanvitelli giunse da Roma a Napoli, per ricevere il prestigioso incarico da parte di Carlo di Borbone per la costruzione della nuova Reggia a Caserta,

Primo piano

Il lancio delle “rane” sancisce l’invasione colorata della Reggia di Caserta

(Beatrice Crisci) – Il lancio delle rane colorate di Cracking Art nella prima peschiera del Parco della Reggia è stato il momento clou dell’evento che vede il monumento colorato dallo