Capua, l’Arcidiocesi celebra la Giornata Mondiale della Terra

Capua, l’Arcidiocesi celebra la Giornata Mondiale della Terra

 Tiziana Barrella

-“Frutti produce la terra, quindi, chiamatela la madre Terra” citava Pausania il Periegeta scrittore e geografo greco (110 d.C. – 180 d.C.) valorizzando già secoli fa il nostro globo e ravvisandone l’importanza. Ed è proprio per lo stesso motivo, secoli dopo e più precisamene nel 1970, che viene istituita negli Stati Uniti  una giornata che celebrare la vita e la bellezza della terra, la sua importanza e la necessità di tutelare le risorse naturali fonti di vita. La Giornata della Terra “Earth Day” viene celebrata un mese e un giorno dopo l’equinozio di primavera, il 22 aprile ed oggi coinvolge più di centocinquanta paesi. La terra, la nostra sfera perfetta, nutre, riscalda e rinfresca, disseta,  offre tutto ciò di cui gli esseri viventi hanno bisogno per vivere. 

Nel 1979 lo scienziato inglese James Lovelok formulò “l’ipotesi Gaia”, nome derivante dalla dea della mitologia greca  che personificava la terra, per evidenziare come il nostro pianeta fosse una sorta di grande organismo vivente costituito da elementi che interagiscono fra loro. 

Molti studiosi sono concordi nel ritenere che la terra possegga oltre ad un suo equilibrio magnetico, anche veri e propri punti di energia talvolta percepibili in alcuni luoghi speciali e meta di numerosi pellegrini, come il monte Shasta in California, un vecchio  vulcano,  il monte Kailash in Tibet, come il profondissimo lago Ticaca, situato nelle Ande, luoghi naturali molto visitati come i giardini di Chalice well a Glastonbury in Inghilterra, ma anche siti dove gli antichi hanno edificato cattedrali, luoghi di culto, opere colossali come la grande piramide di Giza.

Attraverso manifestazioni, convegni, progetti scolastici si prosegue quindi oramai da più di cinquanta anni una vera e propria azione volta all’informazione dei corretti modi volti a preservare il pianeta, eventi  come quello organizzato dall’Arcidiocesi di Capua, dove nel pomeriggio sono previsti degli incontri  culturali, dove si argomenterà circa le acque di S. Angelo in Formis e di preghiera per Madre Terra che si concluderanno con la piantumazione simbolica di un albero. 

About author

Tiziana Barrella
Tiziana Barrella 39 posts

Avvocato del Foro di Santa Maria Capua Vetere. Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Giuridico Italiano. Segue numerose attività formative per alcune Università italiane. Svolge docenza e formazione per enti pubblici, privati e università. Profiler e studiosa di criminologia e psicologia comportamentale, nonché specializzata già da anni, nello studio della comunicazione non verbale e del linguaggio del corpo, con una particolare attenzione rivolta al significato in chiave criminologica delle azioni eterolesive ed autolesive, necessarie per la redazione di un profiling.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Destinazione giardini, Trenitalia omaggia il Parco della Reggia

Claudio Sacco – Valorizzare il patrimonio botanico e naturalistico dell’Italia intera viaggiando su treni regionali. Nasce con questo obiettivo la partnership tra Grandi Giardini Italiani e Trenitalia. Così si potranno scoprire a

Primo piano 0 Comments

Il fascino del cinese incanta i manzoniani

Il liceo Manzoni di Caserta guidato dalla Dirigente la professoressa Adele Vairo e l’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” diretto dalla professoressa Annamaria Palermo, hanno siglato un protocollo

Attualità 0 Comments

Marino incontra il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli

«Con Carlo Marino Caserta diventerà una città a misura di bambino. Con lui le politiche ambientali saranno al centro dell’azione amministrativa». Così si è espresso il consigliere regionale dei Verdi,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply