Carnevale al Museo Michelangelo con l’Ave Gratia Plena

Carnevale al Museo Michelangelo con l’Ave Gratia Plena


Claudio Sacco -Il progetto “Esserci per cambiare il nostro quartiere” propone una occasione per vivere (gratis!) una sera di carnevale diversa e leggera: un’ora di buona musica antica, sorprendente per fascino e bellezza.
Domani venerdì 21 febbraio alle ore 20,15 a Caserta, Museo “Michelangelo” / ITS “Buonarroti”. Concertati vocali e strumentali del 1600 a Napoli e Madrid. Gruppo Vocale e Strumentale “Ave Gratia Plena” ingresso gratuito a cura di Associazione Culturale “Francesco Durante” (concerto del ciclo “… dove la musica incontra il suo tempo”, 18° edizione).

La musiche in programma consentono un viaggio suggestivo tra temi popolari acquisiti come melodie “ostinate” colte a Napoli e Madrid nel 1600, con esempi vocali e strumentali, sacri e profani.

Programma dettagliato al link diretto:

Il concerto è parte degli eventi del progetto “Esserci per cambiare il nostro quartiere”, promosso da ITS “Buonarroti” / Museo Michelangelo Caserta con finanziamento MiBACT e per il quale progetto l’Associazione “Durante” è partner istituzionale (https://musemichelangelo.altervista.org/esserci-per-cambiare-il-nostro-quartiere/).

Inoltre, è possibile inserirsi in qualunque momento nei corsi (serali e gratuiti) di chitarra “da spiaggia”, di scacchi, di danza antica.
E sono in scadenza i bandi che offrono (sempre gratis):
– spazio, impianto e SIAE ai musicisti (giovani e non) che vogliamo esibirsi (qualunque genere musicale): https://musemichelangelo.altervista.org/suoni-giovani-per-il-quartiere-3-bando/- corso gratuito di informatica di base (20 ore): https://musemichelangelo.altervista.org/corso-gratuito-di-informatica-di-base-2/

Le iniziative sono parte del progetto “Esserci per cambiare il nostro quartiere”, ideato dall’Istituto Tecnico Statale “M. Buonarroti” di Caserta / Museo “Michelangelo”, finanziato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, bando “Scuola attiva la cultura”, 2019, piano “Cultura futuro urbano”.

“Esserci per cambiare il nostro quartiere” è un progetto di Istituto Tecnico Statale “Buonarroti” Caserta – Museo Michelangelo, finanziato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali nel bando “Scuola Attiva la Cultura” – piano “Cultura futuro attivo”. Partner istituzionali sono il Comune di Caserta, la Parrocchia Buon Pastore, la Parrocchia San Pietro in Cattedra, il gruppo scout Caserta 4 AGESCI, l’Associazione Culturale “Francesco Durante”, l’impresa creativa “BoomWebAgency”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8256 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

I “molti” di Antonio Biasiucci, da ogni punto di vista

(Enzo Battarra) – La grande sala del Museo d’Arte Contemporanea di Caserta, negli austeri locali del ex cenobio di Sant’Agostino, è diventata un mare di volti. La luce è soffusa,

Primo piano 0 Comments

Caserta, al Parco degli Aranci nasce una biblioteca vivente

-Giovedì 28 aprile dalle 10 alle 13,30 il Parco degli Aranci a Caserta diventerà teatro di una serie di eventi con protagonisti i cittadini, gli studenti e gli operatori del

Attualità 0 Comments

Il Caserta Campania Pride invade la città. Il sindaco Marino: “Stop alle polemiche”

(Beatrice Crisci) – Giornata clou per il Campania Caserta Pride organizzato dalle associazioni lesbiche, bisessuali, gay e transessuali. Tantissime le persone arrivate non solo da Napoli, ma anche dal Molise

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply