Caserta. Controllo del territorio. Il sindaco Marino al fianco della Polizia Municipale

Caserta. Controllo del territorio. Il sindaco Marino al fianco della Polizia Municipale

Nel primo fine settimana successivo al suo insediamento, così come annunciato nei giorni scorsi, il sindaco di Caserta, Carlo Marino, ha effettuato un’attività di controllo del territorio nella zona del centro storico. Accompagnato dal Comandante della Polizia Municipale, Alberto Negro, e dal personale del Comando, ieri, sabato 25 giugno, il primo cittadino ha inteso verificare di persona quale fosse la situazione in un’area che spesso diventa teatro di spiacevoli episodi di cronaca.

I vigili hanno compiuto verifiche in via Unità Italiana, corso Trieste, piazza Matteotti, via San Carlo, piazza Vanvitelli, corso Giannone, piazza Gramsci e piazza Dante. Controlli mirati sono stati effettuati in tema di polizia stradale in diverse zone della città per arginare la pessima abitudine della sosta selvaggia, in modo particolare nel centro storico.

Ben 151 infrazioni sono state rilevate, riguardanti la sosta all’interno della ztl, la sosta vietata in zona rimozione, la sosta sul marciapiede, la sosta in intersezione di incrocio e sulle strisce pedonali. Inoltre, c’è stata la rimozione di un veicolo che occupava totalmente il marciapiede impedendo il passaggio dei pedoni.

Il personale della Polizia Municipale, poi, ha sanzionato un conducente di un’autovettura con targa straniera, costretto a pagare sul posto all’agente verbalizzante l’importo della violazione.

Oltre a controlli di polizia stradale, la giornata di ieri ha visto anche altri tipi di interventi molto importanti che hanno toccato ulteriori due punti nevralgici della città. In primo luogo, è stata ripristinata la legalità e la vivibilità in piazza Pitesti, dove i vigili, con l’aiuto di una pattuglia della Guardia di Finanza, hanno impedito, anche nella giornata odierna, lo svolgimento di un mercatino abusivo, caratterizzato dalla vendita di prodotti contraffatti. “La liberazione di piazza Pitesti da quel suk vergognoso e illegale – ha spiegato il sindaco di Caserta, Carlo Marino – era una nostra priorità. L’avevamo promesso e lo abbiamo subito messo in pratica: la piazza è tornata nella disponibilità dei cittadini e delle famiglie, ridiventando un luogo di aggregazione, al servizio della città. Proseguiremo su questa strada, affrontando altre questioni fondamentali per rendere Caserta una città normale”.

Sempre nella giornata di ieri, sabato 25 giugno, personale della Polizia Municipale, su espressa richiesta del sindaco Marino, ha provveduto a vigilare l’area mercatale di via Ruta per contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale.

Non sono mancati momenti di tensione con i venditori extracomunitari che pretendevano di allestire le bancarelle, nonostante fossero privi di autorizzazioni. E’ stato necessario chiamare in ausilio una pattuglia della Polizia di Stato.

Anche nella zona fiera è stata svolta una capillare attività di vigilanza, che ha riguardato il controllo della sosta irregolare: sono stati elevati, al riguardo, circa 50 verbali.

La giornata di sabato si è conclusa, sempre alla presenza del sindaco Marino, con il controllo di alcuni locali che insistono nell’area della cosiddetta “movida” e non sono state riscontrate irregolarità. “Continueremo questa attività di vigilanza in città – ha aggiunto il sindaco Marino – per evitare che esistano zone fuori controllo e che venga violata la serenità dei cittadini. Caserta deve diventare una città moderna, viva, ricca di cultura e a misura di giovani, ma non deve mai venir meno il rispetto delle regole del vivere civile. Non tollereremo mai atteggiamenti e comportamenti che vadano al di là della legalità”.

Fonte: comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7171 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Capua, opening per le Cake Sisters. Dolcetti e non scherzetti

Maria Beatrice Crisci – Le Cake Sisters, ovvero Rossella ed Enza Pace, hanno realizzato finalmente il loro sogno: l’apertura di un punto vendita. L’opening in via Brezza 4 a Capua è

Primo piano

A Casal di Principe una Summer School di giornalismo

Sono aperte le iscrizioni alla Summer School 2016 di giornalismo investigativo al tempo del Califfo. Sono dieci le borse di studio per giovani giornalisti che per tre giorni, dal 9

Attualità

Alla Reggia di Caserta il primo baby Pit Stop Unicef

(Maria Beatrice Crisci) – Finalmente anche la Reggia di Caserta avrà il suo Baby Pit Stop.  L’inaugurazione è in programma per domani mercoledì 8 marzo a partire dalle 10. La

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply