Caserta, patto di sangue tra l’Ospedale e la Brigata Garibaldi

Caserta, patto di sangue tra l’Ospedale e la Brigata Garibaldi

 Claudio Sacco

– Una “tre giorni” di solidarietà quella offerta dal 21esimo Reggimento Genio di Caserta, comandante il colonnello Giuseppe Schiariti. La prestigiosa unità incardinata nella Brigata Garibaldi ha raccolto la disponibilità di 45 donatori di sangue.  L’Azienda ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” ha aperto loro le porte da lunedì 10 a mercoledì 12 settembre e i militari si sono recati presso l’emoteca dell’Unità operativa di Immunoematologia e Centro trasfusionale diretta dalla dottoressa Sonia Anna Raimondi.

L’iniziativa di solidarietà – viene specificato in un comunicato stampa della struttura sanitaria – rientra nell’ambito della collaborazione tra la Brigata bersaglieri Garibaldi e il nosocomio casertano, il cui direttore generale Mario Nicola Vittorio Ferrante prosegue nell’opera di sempre più intensa e attiva collaborazione con le istituzioni civili, militari e religiose, cittadine e provinciali, e con il mondo del volontariato, per migliorare sempre più l’offerta di salute.

«In questi mesi estivi – sottolinea il manager Ferrante – non abbiamo proceduto ad accorpare posti letto. Questo ha comportato una disponibilità ad accogliere le degenze, tale che il Pronto soccorso di Caserta ha gestito tutte le utenze, garantendo, dove necessario, il ricovero presso la nostra Azienda. Abbiamo così sopperito alle carenze di letti di tutto il territorio regionale. Al tempo stesso, sempre in questi mesi, siamo riusciti da soli, senza chiedere sangue esterno, a far fronte alle varie richieste di interventi chirurgici programmati e urgenti, senza bloccare le attività operatorie. E questo grazie a una fitta collaborazione tra il nostro centro e i donatori volontari».

Da parte sua, la dottoressa Raimondi precisa: «Lo slogan dell’Organizzazione mondiale della sanità è “Il sangue ci mette tutti in relazione”. È proprio il caso di dirlo vista la grande dimostrazione di solidarietà espressa dal 21esimo Reggimento Genio di Caserta, che attraverso il suo gesto aiuta e aiuterà il nostro Centro trasfusionale a superare la grave crisi di carenza di sangue che colpisce tutti in questi mesi estivi. È un grande gesto per le tante persone che ogni giorno necessitano di aiuto. Purtroppo il sangue rimane ancora una risorsa importante che non si può comprare, ma solo attraverso le donazioni di tanti volontari possiamo salvare tante vite».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7909 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

A dicembre c’è musica colta a Pignataro Maggiore

Al via il ‘Dicembre in Musica’ degli “Amici della Musica” di Pignataro Maggiore, in provincia di Caserta. Il segmento concertistico che chiude l’attività annuale del sodalizio consta di due appuntamenti,

Primo piano 0 Comments

San Valentino 2021, la guida per un regalo non convenzionale

Alessandra D’alessandro Il giorno più romantico dell’anno sta arrivando ed è l’occasione per fare un regalo tale da emozionare. Anche a Caserta addio scatole di cioccolatini, mazzi di fiori e

Primo piano 0 Comments

Arte a Caserta, una targa in memoria di Andrea Sparaco

Avrà luogo sabato 8 ottobre la cerimonia di svelamento della targa in memoria di Andrea Sparaco, a cinque anni dalla scomparsa. Tale evento rappresenta il momento conclusivo di una serie

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply