Caserta, Rione Tescione. Parte il tour degli scavalcamontagne

Caserta, Rione Tescione. Parte il tour degli scavalcamontagne

Maria Beatrice Crisci

– Il Rione Tescione di Caserta è l’antica area del Collemozzo, antico e fertilissimo territorio. Faceva parte della cosiddetta Starza piccola, di fronte all’antica vaccheria reale, oggi sede della Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato. È diventata, poi, sede di uno dei primi interventi INA Casa della città.

Qui oggi venerdì 18 agiosto, alle ore 21, ha inizio presso gli spazi della Parrocchia San Pietro in Cattedra la prima edizione di Scavalcamontagne. Il teatro si muove partendo dal progetto Tradizione & Traduzione, diretto da Patrizio Ranieri Ciu, e va in tournée nelle frazioni e nei quartieri casertani con l’esilarante commedia Prova d’Attore, già presentata con successo in Albania e a Bruxelles. Prima tappa di un tour che intende portare un bel messaggio sociale alla città.

“Scavalcamontagne” è il primo appellativo con il quale si identificavano quegli strani soggetti che raccontavano alla gente storie, sogni, speranze e delusioni: gli attori. Senza una vera e propria attrezzatura fissa e senza luoghi predisposti, “Prova d’Attore” arriverà nei quartieri e nelle frazioni casertane con lo spirito originale degli scavalcamontagne.

Lo spettacolo, messo in scena dagli attori della Compagnia della Città & Fabbrica Wojtyla, il Teatro in–stabile di innovazione della città di Caserta. è estremamente divertente, omaggio alla commedia dell’arte, che racconta dell’incontro tra due vagabondi molto particolari, un eccentrico manager, un vecchio grande attore pieno di acciacchi, un’astuta imprenditrice e una inquietante domestica, tutti impegnati nella realizzazione di un dramma storico dell’antica Roma. È una commedia in cui abbondano gli equivoci e il divertimento, con un finale davvero profondo sullo stato dell’arte.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6904 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Economia

La summer school entusiasma gli studenti

Conclusa con successo la Summer School CeSAF Maestri del lavoro 2016, organizzata in sinergia con i dipartimenti di Matematica e Fisica e quello di Scienze ambientali e del Farmaco della

Arte

Caserta, un Moya Royal alla Reggia sotto il segno di Arterrima

Anna Maria D’Aniello  – Torna a Caserta l’artista francese Patrick Moya. La sua mostra personale si inaugura sabato 23 febbraio alle ore 18 nelle Retrostanze del Settecento della Reggia di Caserta.

Primo piano

Referendum costituzionale, ecco le ragioni del sì

A meno di un mese dal voto referendario, un interessante appuntamento è in programma per il prossimo 11 novembre a San Nicola la Strada. “Referendum costituzionale-Le ragioni del sì” è

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply