Caserta. Scuola al via, gli auguri agli studenti del sindaco Marino

Caserta. Scuola al via, gli auguri agli studenti del sindaco Marino

«La scuola riparte, Caserta riparte con la scuola. Ragazze e ragazzi, forza, ora tocca a voi». Lo scrive in una nota indirizzata agli studenti il sindaco di Caserta Carlo Marino. Quindi, continua: «Dal 15 settembre torniamo a scuola. È la data più importante, da segnare sul calendario con il pennarello, un momento simbolico dopo tutto quello che abbiamo passato in questi mesi. Che avete passato, soprattutto voi!I nostri nonni, le persone anziane, sono quelli che hanno pagato il tributo più alto in termini di vite umane, hanno patito la malattia, affrontato la sofferenza fisica. Ma i nostri giovani sono quelli che hanno pagato il prezzo più caro, perché hanno perso due anni fondamentali della loro vita. Tutti dobbiamo fare uno sforzo enorme per recuperare quanto è andato perduto in questi mesi. Abbiamo fatto tutto? No, mi dispiace, non tutto funzionerà alla perfezione come avremmo voluto. Ancora qualche scuola è indisponibile, del tutto o in parte, per i lavori in corso, necessari per la sicurezza dei nostri bimbi, non tutto funzionerà per quanto riguarda il traffico e i trasporti, avremo qualche assenza tra il personale. Eppure si riparte, e dobbiamo essere uniti e orgogliosi di questo risultato. Tutta la città deve stringersi intorno ai nostri ragazzi, ai docenti, al personale della scuola, ai genitori.La scuola è, lo abbiamo capito bene in questi mesi, relazioni umane. Prima di ogni altra cosa, prima che sui libri o ascoltando una lezione da un computer, la cultura e la conoscenza si acquisiscono insieme, discutendo, litigando, divertendosi. Non era possibile sostituire tutto questo con la “didattica a distanza”. Come altre cose che consideravano scontate, con la pandemia abbiamo riscoperto il valore della comunità, del fare le cose insieme. Mi raccomando, ora rispettiamo tutti insieme le regole, il virus non è scomparso, combattiamolo con la serietà dei comportamenti, con il rispetto per gli altri. Un piccolo sacrificio ripagato dalla gioia di rivedere i nostri giovani tornare alla vita».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7914 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Go Sud, la presentazione all’Accademia di Belle Arti di Napoli

Claudio Sacco – Si chiama “Go Sud 2017, alla ricerca del possibile nei luoghi della cultura” ed è il concorso che sarà presentato domani 6 novembre alle ore 9.30, all’Accademia

Primo piano 0 Comments

Carditello, al via i lavori di restauro e valorizzazione del Sito

Claudio Sacco  – Carditello, ci sono novità per il Real Sito.  E’ di oggi, infatti, la notizia della consegna dei lavori di restauro conservativo e di valorizzazione del Real Sito, finanziati

Comunicati 0 Comments

Liceo Manzoni. Seminario su: “Voci dal territorio in dialogo”

Claudio Sacco -La Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità 2020, che ricorre da quasi trent’anni il 3 dicembre, quando nel 1993 fu istituita dalla Commissione europea in accordo con le Nazioni Unite, è diventa

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply