Caserta. Un’idea nuova di Welfare, entra nel vivo il progetto

Caserta. Un’idea nuova di Welfare, entra nel vivo il progetto

-Entra nel vivo il progetto “Un’idea nuova di Welfare”, attivato dal Comune di Caserta come ente riusante, in collaborazione con il Comune di Lucca (ente cedente), nell’ambito dell’Avviso pubblico “Sinergie” per la presentazione di proposte progettuali di gemellaggio fra Comuni per lo sviluppo e la diffusione di interventi di innovazione sociale giovanile, promosso dall’Anci e dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nei giorni scorsi si è svolta una videoconferenza con l’Anci, nel corso della quale l’assessora alle Politiche di inclusione sociale Maria Giovanna Sparago ed alcuni coordinatori del progetto hanno fatto il punto sulle attività svolte e da svolgere nell’immediato futuro.

“Il progetto – ha spiegato l’assessora Sparago – ha preso il via grazie alla collaborazione con il Comune di Lucca ed al partenariato di alcuni soggetti privati attivi nel mondo dell’associazionismo ed enti del Terzo settore. L’obiettivo è quello di sviluppare, consolidare ed estendere pratiche innovative che consentano di rispondere a bisogni di due segmenti di popolazione con domande e caratteristiche speculari: i giovani inoccupati, sottoccupati o alla ricerca di occasioni di impiego, qualificazione e creazione di impatto; gli anziani sempre più numerosi e spesso con difficoltà di accesso ai servizi. I giovani – ha proseguito la Sparago – possono fornire agli anziani competenze digitali in modo tale da aumentare l’accesso a molti servizi pubblici o ad utilità diffusa. Gli anziani possono trasferire la propria esperienza da professionisti o imprenditori ed assistenza ai giovani che vogliano intraprendere lavori specifici. Si tratta di un progetto ambizioso – ha concluso l’assessora Sparago – che purtroppo è stato rallentato dall’emergenza in corso ma che intendiamo portare avanti con decisione nei prossimi mesi”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6802 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

La Musica Dipinta al Comunale di Caserta, domani lo show day

Claudio Sacco – Cresce l’attesa per «La Musica Dipinta. Paralipomeni di una sinestesia» l’evento in programma per domani venerdì 27 dicembre alle ore 20,30 al Teatro Comunale Costantino Parravano di

Arte

Un Museo d’Arte Contemporanea a Santa Maria Capua Vetere

Sabato 8 Ottobre 2016, si è tenuta l’inaugurazione del Museo di Arte Contemporanea MACS, con sede nel Liceo Artistico di Santa Maria Capua Vetere. L’esperienza si inserisce nel vasto panorama

Primo piano

A Casal di Principe con Don Ciotti si ricorda Di Bona, vittima innocente della camorra

Casale non dimentica. Sarà intitolato ad Antonio Di Bona, agricoltore vittima innocente della camorra, il piazzale antistante alla chiesa dello Spirito Santo di Casal di Principe. La cerimonia, alla quale

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply