CeGusto a Caserta, dieci giorni di StrEat Fest nell’Urban Park

CeGusto a Caserta, dieci giorni di StrEat Fest nell’Urban Park

Alessandra D’alessandro

-Ritorna a Caserta il CeGusto StrEat Fest. L’atteso appuntamento è da venerdì 22 aprile a domenica primo maggio. La ripartenza è con un nuovo e ambizioso progetto: trasformare per dieci giorni le due piazze adiacenti Villa Giaquinto e Park San Carlo in un Urban Park per un’area verde totale di circa 9.000 mq. Sarà un contenitore green, pieno di enogastronomia, territorialità, intrattenimento, associazionismo, cultura, sport, sarà ricco di animazione, di sorrisi, ma soprattutto di persone. L’iniziativa è organizzata dall’associazione https://www.ondawebtv.it/live-in-garden-la-rassegna-riprende-con-francesca-fariello/Zero Zero Live di Armando Rispoli e Tommaso Zottolo, professionisti casertani impegnati da anni nell’organizzazione di manifestazioni culturali. L’evento è patrocinato dal Comune di Caserta.

In un incontro con gli organizzatori e i diversi attori dell’iniziativa il vicesindaco e assessore agli eventi Emiliano Casale ha sottolineato tutto il suo sostegno: «Si è creata una squadra molto forte, i ragazzi sono pieni di entusiasmo e sono riusciti a far nascere una bellissima comunità». È intervenuto anche l’assessore alla cultura Enzo Battarra: «Le prime edizioni vissute da fruitore mi hanno entusiasmato. Ora c’è anche il segno della rinascita, della ripresa. Bella la location nel cuore della città. Il cibo è cultura, ma l’iniziativa va anche oltre il food. È quindi una manifestazione culturale che ha tanto gusto». Il motto di questa edizione di CeGusto StrEat Fest è «Prendiamoci gusto, riprendiamoci il gusto di vivere e stare insieme!». È questo il messaggio che la kermesse lancia con una serie di iniziative che animeranno il primo Urban Park di Caserta. Gli orari del festival sono dalle 11 alle 15 e dalla 17 alle 24 dei due weekend, compreso il lunedì 25 aprile. I due venerdì, invece, dalle 17 alle 24. L’evento prevede diverse aree con i relativi programmi. Due sono dedicate all’enogastronomia, con otto truck food, due birrifici, due aziende vinicole e una spritzeria, che apriranno al pubblico dalle 11,30 alle 15 e dalle 17 alle 24.

Negli stessi orari Decathlon Marcianise aprirà i suoi campi da gioco gonfiabili e la UISP organizzerà una serie di attività aperte a tutti. Contemporaneamente apriranno gli stand di artigianato, di hobbistica e del riuso a cura di Arti Mestieri Tradizione e Folklore e di Passamano Caserta. E ancora l’area dedicata ai laboratori come quello di saponificazione, di pattinaggio organizzato da Luca Giordano, di yoga, di aikido, di danza, di teatro e di disegno, di cucina solo per citarne alcuni, organizzati dalle associazioni amiche del CeGusto.

Nelle mattine e nelle prime ore pomeridiane del festival ci sarà una serie di presentazioni di libri di autori per lo più casertani, all’interno di quella che sarà una vera e propria libreria a cielo aperto organizzata dalla Libreria Sociale Il Dono di Aversa. Le presentazioni saranno a cura di Achille Callipo della Libreria Pacifico.

Nell’area olistica si potrà sperimentare un trattamento shiatsu o reiki o partecipare a una sessione di yoga o di mindfulness con le realtà AURA Angeli, Università Popolare Shen Shiatsu Do, Yoga Raw e Yoga della risata. Dopo gli show cooking Electrolux mattutini e pomeridiani, inizierà a scaldarsi l’atmosfera per i più adulti con le selezioni musicali in vinile di una serie di collezionisti amici del festival selezionati da BoGy e Earthwork Sound System, che si alterneranno giorno dopo giorno in un crescendo di sonorità e cultura musicale fino al primo maggio, il giorno per eccellenza della musica dal vivo e non. Proprio il primo maggio, grazie alla collaborazione con SoundLab e Davide de Blasio, si concluderà la kermesse di musicisti che saranno i protagonisti di tutte le serate dell’Urban Park. Nomi del calibro di Luca Rossi, dei Bradipos IV, di Tony Borlotti e i suoi Flowers, di Cico & Big Mena e di Ciccio Sciò renderanno estremamente carica di energia e di qualità l’area musicale del festival. Per i più piccoli, oltre ai tantissimi laboratori e le opportunità sportive, ci saranno il teatro dei burattini di Non Solo Sipario mattina e pomeriggio e nei pomeriggi i laboratori spettacolo con la compagnia La Mansarda Teatro dell’Orco & Friends. Inoltre, stage di danzaorganizzati da Swingin Napoli e Porto Petraio. L’evento, inoltre, persegue obiettivi di solidarietà attraverso la generosa partecipazione di una serie di chef e artisti locali. L’intero programma del CeGusto StrEat Fest si può consultare sul sito creato da OPS https://www.cegusto.info e su tutte le pagine social collegate.

I due organizzatori Armando Rispoli e Tommaso Zottolo, attraverso la loro idea, vogliono mandare un messaggio: «Il festival CeGusto è un grande contenitore ed è di tutti noi. Questo nuovo progetto di Urban Park è l’occasione per rivivere il territorio con tutti gli attori che lo animano e lo costruiscono quotidianamente. I primi attori ad aver accolto la call di partenariato degli organizzatori sono gli studenti dell’indirizzo di Grafica e Comunicazione dell’istituto Terra di Lavoro di Caserta, che diretti dalla competenza delle professoresse Alessandra Ommeniello e Rosaria Raucci si affacceranno all’affascinante mondo della produzione visiva del racconto del festival, interfacciandosi con il team dell’agenzia di comunicazione OPS di Raffaele del Bene. Il CeGusto rappresenta uno strumento di orgoglio e di identità territoriale, che intende ripartire proprio dalle idee e le genialità creative di chi lo compone e soprattutto dai sorrisi e dall’entusiasmo di chi parteciperà». Questo l’impegno degli organizzatori.

About author

Alessandra D’alessandro
Alessandra D’alessandro 137 posts

Alessandra D'alessandro - Studentessa presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, facoltà di Lettere indirizzo linguaggi dei media. Ha frequentato il liceo classico Giannone a Caserta. Ha conseguito certificazioni di lingua inglese presso Trinity College London. Attualmente collabora nell’azienda familiare occupandosi di social media, comunicazione e fashion buying. Interesse spiccato per il mondo della moda, il giornalismo, la comunicazione e la cultura olfattiva.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Su il sipario, cantiere in scena. E’ la villa di Diomede a Pompei

Luigi Fusco Venerdì 2 luglio verrà presentato il cantiere di restauro della Villa di Diomede situata all’interno del Parco Archeologico di Pompei lungo la via dei Sepolcri che conduce verso

Cultura 0 Comments

Gianni Gallo, la poesia eroica rivissuta nella Spartacus Arena

Maria Beatrice Crisci – Una serata dedicata alla scrittura in versi, che ha avuto come protagonisti Neruda e García Lorca, due poeti legati dalla lingua ispanica, ma soprattutto dal loro fervore e

Primo piano 0 Comments

Quelle sacre idrie di Casaluce, dalle Nozze di Cana al Santuario

Luigi Fusco – Domenica 17 gennaio, la seconda dopo l’Epifania, si svolgerà presso il Santuario della Madonna di Casaluce, nella cittadina dell’agro-aversano, l’antica liturgia della benedizione delle acque contenute nelle

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply