Che fine ha fatto Città della Scienza. Diletta Capissi ad Aversa

Che fine ha fatto Città della Scienza. Diletta Capissi ad Aversa

Alessandra D’alessandro

-La scrittrice e giornalista napoletana Diletta Capissi presenta il suo libro “Che fine ha fatto Città della scienza: un giallo napoletano o una metafora del Mezzogiorno?” domani, 19 ottobre, alle ore 17,30 presso l’Aula Consiliare in Piazza Municipio ad Aversa. Durante la presentazione interverranno l’assessore alla cultura Anna Sgueglia, Ferruccio Diozzi, Pasquale Iorio e Luisa Tirozzi. L’evento è realizzato in collaborazione con “Aversa Terra dei libri”, “Radio Drama Web Tv”, “Ondawebtv” e “Il Salotto delle Culture”. La scrittrice racconta il suo libro così: «Che fine ha fatto Città della Scienza non è un interrogativo ma è un incitamento a capire, a parlare di Città della Scienza, luogo e borgo dell’innovazione, centro di divulgazione scientifica e museale ma anche “fabbrica” di tante start up di successo, collocato nell’area tanto “disgraziata” di Bagnoli-Coroglio ma comunque entusiasmante per la sua posizione strategica e bellezza paesaggistica». Continua poi spiegando: «Da qui doveva partire la rigenerazione urbana, sociale ed economica di quella zona e invece la traiettoria di Città della Scienza, a partire dal terribile incendio del 2013, e fino al conflitto del 2017, che si è consumato all’interno di una struttura considerata fiore all’occhiello non solo del Mezzogiorno, pian piano sembra imboccare una parabola discendente». Conclude infine: «Nel libro si è cercato di ricostruire la vicenda, i fatti, i colpi di mano, anche attraverso interviste ad alcuni dei principali protagonisti. Piuttosto che fare un processo alle intenzioni si sono analizzate le dinamiche, come risultato delle interazioni tra i tanti attori coinvolti».  

About author

Alessandra D’alessandro
Alessandra D’alessandro 225 posts

Alessandra D'alessandro - Studentessa presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, facoltà di Lettere indirizzo linguaggi dei media. Ha frequentato il liceo classico Giannone a Caserta. Ha conseguito certificazioni di lingua inglese presso Trinity College London. Attualmente collabora nell’azienda familiare occupandosi di social media, comunicazione e fashion buying. Interesse spiccato per il mondo della moda, il giornalismo, la comunicazione e la cultura olfattiva.

You might also like

Primo piano

Omaggio a Procida, le opere di 12 artisti alla Casina di Bacoli

Luigi Fusco – Prosegue a ritmo serrato la rassegna di arte contemporanea presso la Casina Vanvitelliana al Fusaro con una nuova e significativa iniziativa patrocinata dal Comune di Bacoli. Pròkeitai,

Primo piano

Trianon Viviani, la canzone napoletana con Barbara Buonaiuto

Roberta Greco -Domenica 3 aprile alle 19, al Trianon Viviani – teatro della Canzone napoletana, ci sarà la rappresentazione di «A’ cunfessione», di Barbara Buonaiuto. Alla prima assoluta del recital,

Primo piano

Francesco Giorgino, al volto del Tg1 il premio PulciNellaMente

(Claudio Sacco) “Bisogna tutti insieme sviluppare un’alleanza strategica nell’interesse della crescita dei singoli, della collettività e di quella saldatura intellettuale, passato-presente-futuro, che è l’unica condizione per preservare l’umanità. È finito il