Che fine ha fatto Città della Scienza. Diletta Capissi ad Aversa

Che fine ha fatto Città della Scienza. Diletta Capissi ad Aversa

Alessandra D’alessandro

-La scrittrice e giornalista napoletana Diletta Capissi presenta il suo libro “Che fine ha fatto Città della scienza: un giallo napoletano o una metafora del Mezzogiorno?” domani, 19 ottobre, alle ore 17,30 presso l’Aula Consiliare in Piazza Municipio ad Aversa. Durante la presentazione interverranno l’assessore alla cultura Anna Sgueglia, Ferruccio Diozzi, Pasquale Iorio e Luisa Tirozzi. L’evento è realizzato in collaborazione con “Aversa Terra dei libri”, “Radio Drama Web Tv”, “Ondawebtv” e “Il Salotto delle Culture”. La scrittrice racconta il suo libro così: «Che fine ha fatto Città della Scienza non è un interrogativo ma è un incitamento a capire, a parlare di Città della Scienza, luogo e borgo dell’innovazione, centro di divulgazione scientifica e museale ma anche “fabbrica” di tante start up di successo, collocato nell’area tanto “disgraziata” di Bagnoli-Coroglio ma comunque entusiasmante per la sua posizione strategica e bellezza paesaggistica». Continua poi spiegando: «Da qui doveva partire la rigenerazione urbana, sociale ed economica di quella zona e invece la traiettoria di Città della Scienza, a partire dal terribile incendio del 2013, e fino al conflitto del 2017, che si è consumato all’interno di una struttura considerata fiore all’occhiello non solo del Mezzogiorno, pian piano sembra imboccare una parabola discendente». Conclude infine: «Nel libro si è cercato di ricostruire la vicenda, i fatti, i colpi di mano, anche attraverso interviste ad alcuni dei principali protagonisti. Piuttosto che fare un processo alle intenzioni si sono analizzate le dinamiche, come risultato delle interazioni tra i tanti attori coinvolti».  

About author

Alessandra D’alessandro
Alessandra D’alessandro 305 posts

Alessandra D'alessandro - Pubblicista. Laurea triennale all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, facoltà di Lettere indirizzo linguaggi dei media. Ha frequentato il liceo classico Giannone a Caserta. Ha conseguito certificazioni di lingua inglese presso Trinity College London. Attualmente collabora nell’azienda familiare occupandosi di social media, comunicazione e fashion buying. Interesse spiccato per il mondo della moda, il giornalismo, la comunicazione e la cultura olfattiva.

You might also like

Attualità

Marcellino Monda, a lui il premio Buona Sanità 2019

Maria Beatrice Crisci  – “Per le attività di promozione e slancio del corso di laurea in Medicina e Chirurgia di Caserta e per l’impegno nella ricerca nell’ambito della Fisiologia della

Attualità

Planetario di Caserta, proroga fino al 31 dicembre

(Redazione) – Assicurata dal Comune di Caserta la continuità della programmazione del Planetario. Nell’attesa dell’espletamento del nuovo avviso pubblico, è stato infatti prorogato fino al prossimo 31 dicembre l’accordo per la gestione congiunta

Primo piano

La Gastronomia in Campania, parola dello chef Antonio Papale

Emanuele Ventriglia -La Gastronomia in Campania. Storia, ricette e aneddoti di una Terra Felix. Un viaggio attraverso la Regione del gusto. Il libro dello chef Antonio Papale è stato presentato