Claudio Baglioni chiude l’Ischia Summer Festival

Claudio Baglioni chiude l’Ischia Summer Festival

(Mario Caldara) – Ritorna a Ischia dopo due anni. Lui, Claudio Baglioni, che non ha mai nascosto la passione, l’amore, che prova nei riguardi della Campania, regione viva nei suoi ricordi musicali, legata a momenti speciali della sua carriera. Egli, affascinato da questi luoghi del sud, dalla Reggia di Caserta, dalla Bella Napoli, capitale della musica, dal Vesuvio e dal mare, torna e si esibisce in uno degli scenari più suggestivi offerti dai nostri luoghi, un’isola, Ischia. Il mare a fare da contorno alla terra, a fare da contorno alla sua musica, il cantautore italiano, tra pezzi storici, nuovi arrangiamenti, l’eleganza di strumenti acustici ed elettrici, è pronto a far rivivere alla gente sentimenti sprigionati dai suoi testi, facendo riemergere, magari, amori struggenti di una vita passata, solo per una notte d’estate, quella del 19 agosto. L’appuntamento è alle ore 22, il parco del Negombo di Ischia sarà il suo palcoscenico, con tutte le premesse di una performance ischitana unica, indimenticabile e senz’altro inedita. L’evento, battezzato Piano e voci, sancirà la chiusura dell’Ischia Summer Festival, dalla notevole importanza musicale e culturale, non solo tra i confini ischitani, ma per l’intera Campania. Grazie a eventi del genere, infatti, la terra campana è riportata se non altro ai fasti di un tempo, a quando era l’indiscussa capitale culturale, proprio alla maniera in cui Baglioni ama ricordarla, affascinato dalla bellezza dell’ambiente napoletano. Il suo, è senz’altro un ritorno “di cuore”, un concerto con cui dichiara ancora una volta amore a Napoli e alla Campania. Le sue abilità di compositore, interprete e musicista non saranno le sole ad illuminare la serata. Saranno, infatti, affiancate da un solista, due piani – uno acustico e uno elettrico –, quattro voci di coro e un’orchestra. Come l’artista stesso ha dichiarato, la sua musica, prossima a essere proposta sull’isola, è stata ideata appositamente per il luogo, con l’intento di far sì che questa si amalgami con Ischia e con il mare.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9768 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Pompei, nuove scoperte. Riemergono oggetti di uso quotidiano

Luigi Fusco –Pompei non smette di stupire neanche in piena estate. Nonostante il caldo torrido, incessante anche ai primi di agosto, proseguono le attività di scavo nel sito archeologico più

Primo piano

No alla violenza di genere, il liceo Manzoni ospita un incontro

«Io sto con un orco. Come imparare a riconoscere gli uomini violenti. Testimonianze ed esperienze». È questo il titolo dell’incontro programmato al liceo Manzoni per giovedì 18 novembre che si

Arte

Giornata della legalità a Casapesenna nel segno dell’arte

L’arte della legalità. Performance collettiva, stamattina, in occasione della Giornata della legalità, al “Centro di aggregazione giovanile per l’arte e la cultura” di Casapesenna, villa bunker confiscata al boss Luigi