Claudio Coluzzi, storie di donne in un Paradiso perduto

Claudio Coluzzi, storie di donne in un Paradiso perduto

(Luigi D’Ambra) – «Questo libro sostanzialmente spezza un cliché che si è andato a formare, quello della narrazione del territorio in senso agiografico ex contrario. C’è tutta una letteratura da “Gomorra” in poi che ha rappresentato una spaccato a tinte a volte anche un po’ forti, che è stato utilizzato anche nella ficrion televisiva e che ha aperto un dibattito rovente e parosstistico tra scrittori e intellettuali». Queste le parole introduttive di Lorenzo Calò, responsabile della redazione del quotidiano Il Mattino di Caserta, alla presentazione del nuovo libro del giornalista Claudio Coluzzi “Benvenute in Paradiso”. L’appuntamento era in un’affollatissima Biblioteca Vescovile di Caserta. L’incontro ha visto anche gli interventi del gip Egle Pilla e del giornalista Luigi Ferraiuolo. Pubblico estremamente variegato, dal questore Antonio Borrelli ai tanti giornalisti, avvocati, ma anche operatori culturali, economici e commerciali.

Sono due storie di immigrazioni femminili quelle che racconta Claudio Coluzzi, due donne che in Italia hanno conosciuto il Paradiso e l’Inferno nello stesso tempo. Le vicende sono assolutamente vere, fatti di cronaca pubblicati dall’autore sul quotidiano Il Mattino.

E proprio sul rapporto tra narrazione e indagini, tra il cronista di giudiziaria e le forze di polizia investigative, è intervenuta Egle Pilla: «Il cronista e il commissario hanno un rapporto speciale. Da un canto c’è il giornalista che giustamente ha sete di conoscenza ed è spinto a pubblicare, a raccontare e in certi momenti anche a investigare, andando oltre quelli che sono i suoi compiti. Dall’altro c’è il funzionario di polizia che, in un clima di reciproca stima, cerca in qualche modo di mettere i paletti, però allo stesso tempo qualcosa concede al cronista».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7467 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Razzo cinese, allerta della Protezione civile anche in Campania

Claudio Sacco -Anche in Campania è stata diramata l’allerta della Protezione civile nazionale sul secondo stadio del vettore di una stazione spaziale cinese, della massa di circa 18 tonnellate, che

Cultura 0 Comments

Villa Literno, il Carnevale 2020 è work in progress

Il Carnevale di Villa Literno 2020 incassa un grande risultato ancora prima far sfilare carri e regalare giorni di festa in città, grazie ad un finanziamento di centomila euro da parte della Regione Campania.  “È

Primo piano 0 Comments

Sisma. La catena di solidarietà in tutta Terra di Lavoro

(Redazione) – Il tragico terremoto occorso nell’Italia Centrale ha determinato un meccanismo di solidarietà in tutta Italia, espresso attraverso tutte le forme. Tutti possono donare 2 euro inviando un sms o

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply