Cocciante, l’ultima tappa del tour è al Real sito di Carditello

Cocciante, l’ultima tappa del tour è al Real sito di Carditello

-Dopo il grande successo per le tappe del nord e centro Italia che hanno segnato il ritorno di Riccardo Cocciante sul palco dopo 10 anni, venerdì 2 settembre alle ore 21 presso il Real Sito di Carditello (San Tammaro, Caserta), si terrà l’ottava e ultima data del tour “Cocciante canta Cocciante”, nell’ambito del Carditello Festival 2022. Riccardo Cocciante – interprete di indimenticabili canzoni che hanno fatto da colonna sonora agli ultimi decenni (per citarne alcune, Margherita, Cervo a primavera, Quando finisce un amore, Se stiamo insieme, Un nuovo amico, Sincerità) e acclamato compositore dell’opera popolare “Notre dame de Paris” – si esibirà dal vivo accompagnato da alcuni tra i più grandi musicisti della scena musicale italiana con l’Orchestra sinfonica “Saverio Mercadante” di Altamura, diretta dal maestro Leonardo de Amicis.

Un concerto ritmico-sinfonico, impreziosito dalla presenza dell’Orchestra composta da 32 elementi e dalla sezione ritmica (batteria Alfredo Golino, basso Roberto Gallinelli, chitarre Ruggero Brunetti, Elvezio Fortunato, tastiere/programmatore Luciano Zanoni), e un imperdibile appuntamento per ripercorrere la straordinaria carriera dell’artista, con la sua musica leggera e pop.

Un vero e proprio viaggio nella bellezza: il Real Sito di Carditello per anni è stato il simbolo del degrado e dell’abbandono nella Terra dei Fuochi ma oggi – dopo aver resistito alle ferite del tempo e della criminalità organizzata – è un esempio di riscatto e rinascita per l’intero territorio, aperto a famiglie, bambini e rifugiati, grazie alla Fondazione guidata dal presidente Luigi Nicolais. Venerdì 2 settembre, dunque, sarà un’occasione per rivivere a Carditello quelle emozioni che ci hanno fatto sognare e per tornare finalmente a cantare, insieme alla voce di Cocciante, i brani scolpiti nella memoria e nei cuori degli italiani.

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8918 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Pittore di corte e di cortile, Domenico Mondo irride i Borbone

Luigi Fusco – Il poeta di corte a niun simile, Sire, il giudizio vostro ha scelto bene ma se ancor vi piacesser varie scene, resti pur quel di corte, io

Primo piano

26 luglio, Sant’Anna. Nell’anno del covid una festa silenziosa

Maria Beatrice Crisci, foto di Bruno Cristillo -Oggi 26 luglio, festa di Sant’Anna. Ma non sarà una ricorrenza come gli altri anni. L’emergenza Covid 19 ha condizionato anche questi festeggiamenti. La

Attualità

Rete ArcheoCales. Appello per il sito archeologico

“Venerdì 26 Agosto dalle 17  Cales ha bisogno di tutti noi. C’è bisogno di terminare alcuni lavori di pulizia e messa in sicurezza del sito archeologico, promossi dalla rete ArcheoCales”.