Comunicazione della bellezza, c’è il master alla Jean Monnet

Comunicazione della bellezza, c’è il master alla Jean Monnet

-Professionalizzare le future generazioni e farlo nel settore del turismo che trainerà l’economia del Sud nei prossimi 30 anni, in modo tale da assicurare sbocchi occupazionali nell’ambito delle aziende turistiche con funzioni di elevata responsabilità nella gestione dei servizi pubblici  e privati di progettazione, e nella promozione della bellezza.  È questa la mission del Master di I livello in Turismo sostenibile e comunicazione della bellezza presentato ieri presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università della Campania “L. Vanvitelli”, con sede in Caserta, e finalizzato alla formazione di nuovi e qualificati esperti del turismo sostenibile, della gestione dei servizi turistici, della comunicazione della bellezza e  dei beni culturali. 

La presentazione ufficiale alla presenza di Francesco Eriberto d’Ippolito, direttore del Dipartimento di Scienze Politiche, Vincenzo Pepe, direttore del Master annuale, dei componenti del consiglio scientifico, dei docenti titolari dei moduli didattici e di diversi studenti che hanno già manifestato la loro intenzione di iscriversi ad un corso innovativo. 

“È un master unico in Italia che riguarda gli aspetti più importanti della gestione del sistema dei beni culturali e del turismo in generale, così come della comunicazione delle grandi risorse che la nostra Regione ha, come il patrimonio storico, culturale e la bellezza dell’intera Campania. Un Master che avrà come docenti diversi personaggi illustri del mondo politico, culturale, artistico ed imprenditoriale del Mezzogiorno d’Italia come dell’intero Paese, perché noi crediamo molto nella formazione dei giovani atteso che il turismo sarà il tema più professionalizzante per i prossimi 30 anni, inteso non soltanto sotto il profilo dei beni comuni, dei beni pubblici ed artistico-culturali, ma soprattutto sotto l’aspetto imprenditoriale. Non a caso, il nostro dipartimento offre anche un ulteriore sbocco professionale nell’intero Mezzogiorno che è la laurea magistrale in turismo che partirà con il nuovo anno”, ha dichiarato il direttore di Scienze Politiche, d’Ippolito, che ha ringraziato per l’impegno nella creazione del Master il docente Vincenzo Pepe, ed ha annunciato l’ulteriore ampliamento dell’offerta didattica con master e corsi di specializzazione. 

Il Master si avvarrà di un parterre di qualificati docenti ed esperti di autorevole rilevanza nel settore del turismo sostenibile e della comunicazione della bellezza, come il direttore del Parco Archeologico di Pompei Gabriel Zuchtriegel, il critico d’arte, storico e saggista Vittorio Sgarbi, il noto regista Carlo Vanzina, il giornalista ed Ambasciatore dei “Borghi più belli d’Italia” Osvaldo Bevilacqua, ed il giornalista, scrittore e gastronomo italiano Luciano Pignataro. 

“L’obiettivo ultimo del master sarà quello di professionalizzare i nostri studenti nel settore del turismo sostenibile; tre sono gli elementi della sostenibilità turistica: il rapporto con l’ambiente, con le risorse naturali e con la bellezza, il territorio e l’economia. Il turismo è sostenibile quando dialoga con il contesto circostante, quando le comunità locali sono partecipi della risorsa economica che può derivare dal turismo. L’ultimo elemento è proprio l’economia, ovvero le aziende ed il rapporto con il turista, in un rapporto equilibrato e di qualità tra domanda ed offerta.  Ci aspettiamo tante adesioni da parte di altrettanti giovani che vogliono qualificarsi in questo settore in cui il dipartimento di Scienze Politiche retto dall’amico d’Ippolito, crede fermamente”, ha dichiarato il direttore del Master, Vincenzo Pepe.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8563 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Sanità privata, per l’AISA è scontro frontale in Campania

(Beatrice Crisci) – La crisi per la Sanità privata in Campania si fa sempre più grave. “Si sta andando allo scontro frontale”: lo dice Antonio Salvatore, presidente nazionale dell’AISA, l’Associazione Italiana

Attualità 0 Comments

Wwf Caserta, guide speciali al Bosco di San Vito

“Una splendida mattina d’autunno trascorsa con soci, simpatizzanti, con le Guardie Ambientali del Wwf Caserta OA e i responsabili dell’associazione il Sentiero del Re, nostre infaticabili guide, che stanno svolgendo

Spettacolo 0 Comments

Pronti per il competition day, i Nantiscia sono a Samarcanda

Maria Beatrice Crisci – Martedì 29 sarà il grande giorno, il competition day. I Nantiscia sono già a Samarcanda, dove è iniziato Sharq Taronalari, ovvero Melodie d’Oriente, festival internazionale della musica etnica

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply