Concerto Epifania Rai, Sant’Arpino suona con Raffaele Carboni

Concerto Epifania Rai, Sant’Arpino suona con Raffaele Carboni

– Ci sarà anche un po’ di Sant’Arpino al Concerto dell’Epifania 2021 che sarà trasmesso stasera su Rai Uno. Nella formazione musicale che accompagnerà l’esibizione di tanti grandi artisti, ci sarà, infatti, anche il talentuoso chitarrista santarpinese Raffaele Carboni.
Il tradizionale Concerto dell’Epifania, che andrà in onda a partire dalle ore 23:15, giunto alla 26° edizione, si terrà quest’anno nel suggestivo scenario del Complesso Monumentale di Santa Maria La Nova di Napoli e vedrà esibirsi sul palco grandi artisti, tra cui Mario Biondi, Peppino di Capri, Enzo Gragnaniello, Sal Da Vinci, Andrea Sannino, Monica Sarnelli; gli attori partenopei Massimiliano Gallo e Peppe Barra.
Un appuntamento, dunque, che si conferma di particolare prestigio e farne parte, per il trentaquattrenne Raffaele Carboni, è sicuramente motivo di orgoglio e di attestazione della qualità del suo percorso artistico.
Del resto è a tutti noto che il “marchio” Carboni è sinonimo di eccellenza se si considera che Raffaele è il gemello di Diego anche lui talentuoso musicista (è il pianista di Enzo Avitabile); lo stesso dicasi dell’altro fratello Andrea (percussionista) e del papà Enzo (batterista). Da pochi anni, a loro, si è aggiunta la splendida voce di Nicole Decembrino (moglie di Diego).
Premiati qualche tempo fa a PulciNellaMente, unitamente al loro “padrino” Enzo Avitabile, con la seguente motivazione: “musicisti di talento e  grande rilievo artistico che vantano esperienze e riconoscimenti considerevoli in ambiti di alta qualità artistica, ricerca e sperimentazione sonora. Fiore all’occhiello della Comunità di Sant’Arpino da dove, dopo anni di sacrifici, hanno avviato un percorso di elevato spessore nel campo della didattica e promozione della Musica“.
Dunque, la presenza di Raffaele al Concerto dell’Epifania rappresenta un’evoluzione naturale del suo percorso che lo vede distinguersi da subito, giovanissimo, nell’orchestra musicale dell’allora Scuola Media “Rocco” di Sant’Arpino dove le sue “performance” riscuotevano straordinari consensi.
Successivamente, ha perfezionato gli studi presso varie e rinomate accademie musicali per poi approdare al Conservatorio “Martucci” di Salerno. Numerose le collaborazioni con popolari artisti del panorama musicale italiano, tra cui Nino D’Angelo, Tullio de Piscopo, Sal Da Vinci, Rosario Miraggio, e tanti altri. Da qualche anno insegna alla “All Music Academy” di Sant’Arpino, fondata proprio dalla famiglia Carboni.
Pochi giorni fa, tra l’atro, proprio la “All Music Academy” della famiglia Carboni,  con la Pro Loco di Sant’Arpino, ha organizzato un emozionante concerto natalizio dedicato alle vittime del covid.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7131 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Anils, all’Università Parhenope il convegno nazionale 2020

Si è concluso ieri l’interessantissima due giorni di convegno nazionale ANILS 2020. L’Associazione Nazionale Insegnanti Lingue Straniere ha scelto la prestigiosa sede dell’Università degli Studi “Parthenope” con il Dipartimento di

Primo piano

Calici di Stelle. Appuntamento a Tufo per il Greco

(Redazione) – Il 10 agosto di ogni anno, la notte di San Lorenzo, nelle piazze e nelle cantine italiane gli enoappassionati sono protagonisti del brindisi più atteso dell’estate, “Calici di

Cultura

Un elefante a corte, quel fascino dell’esotico caro ai Borbone

Luigi Fusco – Presso la Reggia di Caserta sono esposti un dipinto e una piccola scultura in terracotta raffiguranti entrambe un elefante indiano. Nella prima opera, realizzata dal pittore e

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply