Conservatorio Benevento, è Rossella Vendemia il vicedirettore

Conservatorio Benevento, è Rossella Vendemia il vicedirettore

-Rossella Vendemia, di Pignataro Maggiore, è stata nominata vicedirettore del Conservatorio di Musica “Nicola Sala” di Benevento, dove, da alcuni anni, è docente titolare di cattedra di Accompagnamento Pianistico. L’incarico è stato conferito con apposito decreto dal Direttore, M° Giosuè Grassia, che ha individuato nella Prof.ssa Vendemia la persona più idonea a ricoprire tale ruolo, significativo e fondamentale per l’andamento didattico-artistico dell’Istituzione beneventana di Alta Formazione Musicale. Un importante riconoscimento per Rossella Vendemia, che ha alle spalle una intensa attività concertistica, specializzata nella collaborazione e nell’accompagnamento al pianoforte di cantanti e strumentisti. Presso l’Ateneo Musicale sannita, la Prof.ssa Vendemia è stata sempre presente negli organismi istituzionali, ricoprendo il ruolo di consigliere di amministrazione, consigliere accademico, capodipartimento, coordinatore delle attività artistiche, delegato per la didattica musicale inclusiva. Un curriculum che testimonia profonda dedizione all’Istituzione di appartenenza, ora premiata dalla prestigiosa nomina alla vicedirezione.

Una vita, quella di Rossella Vendemia, dedicata alla musica e ai giovani (ricordiamo il Premio per il CD su musiche popolari ritrovate nei lager nazisti conferito il 27 gennaio 2012 direttamente dalle mani del Presidente della Repubblica al Quirinale) che trova anche fervido impegno nell’Associazione Culturale “Amici della Musica ” di Pignataro Maggiore, da lei presieduta.

“Sono estremamente grata per l’incarico ricevuto e ringrazio sinceramente i vertici della mia Istituzione, il Direttore M° Giosué Grassia e il Presidente dott.ssa Caterina Meglio, per la fiducia riposta nella mia persona”. Ha dichiarato la neo vicepresidente dell’Ateneo Musicale, che ha aggiunto: “Metterò a disposizione tutte le mie energie per onorare al meglio questo ruolo così significativo, collaborando con tutti i colleghi docenti, cercando di apportare un contributo efficace alla crescita del Conservatorio e allo sviluppo di virtuosi percorsi didattico-artistico per tutti i nostri studenti”.

👩‍💻Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8565 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura 0 Comments

#lettialbar inizia l’anno nuovo con lo scrittore Paolo Piccirillo

Maria Beatrice Crisci – E’ per questo pomeriggio alle ore 17 il primo appuntamento del nuovo anno di #lettialbar, il format culturale che porta la cultura nei luoghi solitamente popolati

Primo piano 0 Comments

Il teatro a Caserta? Si fa in giardino. Ecco la stagione del Pat

Maria Beatrice Crisci – Nel pieno centro di Caserta c’è un luogo magico e poco conosciuto. È il più che secolare agrumeto di Palazzo Tescione in corso Trieste 239, trasformato per

Primo piano 0 Comments

Progetto #noacronym, la Vanvitelli capofila di otto Università

– Identificare, valutare, selezionare la proprietà intellettuale e le innovazioni prodotte dalla ricerca scientifica sviluppata negli Atenei per valorizzarle e utilizzarle in ambito industriale e scientifico. Con questi obiettivi l’Ateneo Vanvitelli

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply