Consiglio Nazionale delle Ragazze e dei Ragazzi, c’è Martina Iorio

Consiglio Nazionale delle Ragazze e dei Ragazzi, c’è Martina Iorio

(Comunicato stampa) -Martina Maria Pia Iorio, quindicenne di Sant’Arpino, entra a far parte del Consiglio Nazionale delle Ragazze e dei Ragazzi (CNRR), l’organismo costituito dall’Autorità Garante per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (AGIA) e facilitato da Defence for Children International per dare voce reale alle più giovani generazioni in Italia. Martina Iorio, studente del Liceo Cirillo di Aversa con una grande passione per il teatro e il cinema, si è insediata l’altro giorno nel CNRR che è costituito da cinquanta tra ragazzi e ragazze, in rappresentanza dell’intero territorio nazionale, tra i 13 e i 17 anni, che lavorano in commissioni tematiche su cicli quadrimestrali.

Il CNRR nasce dalla volontà dell’Autorità Garante di coinvolgere e rendere protagonisti i minorenni e si propone come uno spazio organizzato e protetto da AGIA affinché i ragazzi e le ragazze provenienti da diverse realtà sociali e territoriali possano confrontarsi ed esprimere liberamente il proprio punto di vista e la propria opinione in relazione a questioni che li riguardano in linea e conformità con le norme e i principi della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

Una gioia grande l’opportunità di potermi confrontare con giovani delle diverse parti d’Italia su tematiche che riguardano noi giovanissimi e su cui vogliamo richiamare l’attenzione del Governo per il tramite della Garante Carla Garlatti che ho già avuto il piacere di incontrare e insieme agli altri componenti del CNRR di sottoporle delle raccomandazioni”.

La giovane santarpinese si è così espressa al suo rientro da Roma dove ha partecipato alla sessione del Consiglio che si è conclusa con un incontro nel Parlamentino di Agia – Autorità Garante per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza – nel corso del quale sono state esposte le raccomandazioni elaborate dalle commissioni del Consiglio e poi consegnate alla Garante che si è impegnata a portarle all’attenzione del Presidente del Consiglio dei ministri e delle altre istituzioni coinvolte.

Le tematiche sul tavolo riguardano sicurezza, inclusione e innovazione. Temi cruciali su cui svilupperemo una serie di iniziative a partire dalla mia terra le cui istanze con orgoglio e senso di responsabilità porterò all’attenzione del Consiglio”. Ha aggiunto Martina Iorio che poi ha così concluso: “un pensiero grato infine riservo all’Unicef Campania e in particolare alla Presidente Emilia Narciso che, appena appresa della mia nomina, mi ha chiamato e mi ha espresso parole di affetto e incitamento che per me sono fondamentali ancor di più perché espresse da una Donna che da una vita si è fatta portavoce – con coraggio e determinazione – dei diritti dell’infanzia e più in genere dei giovani“.

About author

You might also like

Spettacolo

Caserta, Emilio Di Donato inaugura i Concerti in Accademia

Pietro Battarra – Domenica 10 settembre alle ore 19.30 un concerto di Emilio Di Donato (chitarra), con ospite Artan Tauzi al violoncello, inaugura il ciclo dei “Concerti in Accademia” che

Attualità

#domenicalmuseo, ingresso gratuito nei musei e siti archeoogici

Maria Beatrice Crisci – Saranno oltre 480 tra musei, siti archeologici e monumenti in tutta Italia che accoglieranno domenica 6 maggio liberamente cittadini e turisti per una giornata dedicata alla

Primo piano

Da Ercolano al Real Sito di Carditello con Campania by night

Pietro Battarra  – Questo fine settimana darà il via all’edizione 2019 di Campania by night, il programma di percorsi accompagnati spettacolarizzati in siti culturali, aree archeologiche e musei realizzato dalla Scabec