Corporea diventa realtà a Città della Scienza

Corporea diventa realtà a Città della Scienza

(Luigi D’Ambra) –  Le immagini dell’incendio doloso che tra il 4 e il 5 marzo del 2013, riduceva quasi in cenere Città della Scienza a Napoli, hanno fatto il giro del mondo. Accanto all’edificio andato in fumo c’era il cantiere di un’area espositiva che doveva completare il Science Centre. Corporea, sarebbe stata la ciliegina sulla torta, una grande mostra permanente dedicata al corpo umano e alla salute. Oggi quel progetto è diventato realtà ed è il nuovo avvio di Città della Scienza. L’apertura è per domenica 5 marzo. Corporea è un nuovo grande edificio, progettato dall’architetto Massimo Pica Ciamarra.

“Ripartiamo – dice il direttore di Città della Scienza e di Corporea, Luigi Amodio – dopo 4 anni in cui le attività di Città della Scienza sono andate avanti in modo limitato pur mantenendo un livello qualitativamente elevato”.  Con i suoi 5000 m2 su tre piani, i suoi 100 exhibit, laboratori ed esperienze sensoriali, Corporea si propone come il primo museo interattivo europeo dedicato alla conoscenza del corpo umano. Proprio a fianco, il 19 marzo aprirà anche un Planetario 3D, il più grande e avanzato d’Italia.

E ancora spiega: “Con Corporea vogliamo mostrare il funzionamento di questa macchina meravigliosa e ben fatta che è il corpo umano. E abbiamo scelto un approccio olistico. La mostra è suddivisa in 14 isole tematiche che trattano i vari sistemi e apparati, dal cardiocircolatorio all’endocrino, dal digerente al riproduttivo, mettendoli in relazione l’uno all’altro. Vogliamo evidenziare che se una parte del nostro corpo ha un problema, ci sono ripercussioni sul resto. Invece oggi siamo abituati a un sistema sanitario sempre più  specialistico che parcellizza la cura, ma così perdiamo di vista la visione d’insieme”. I visitatori, in particolare i più giovani, potranno partecipare esplorando una grande mostra interattiva, laboratori didattici, installazioni multimediali, ma anche attraverso lo svolgimento di attività didattiche, incontri e sportelli informativi. I contenuti delle mostre sono proposti in lingua italiana, inglese e cinese.

Il direttore poi precisa : “Vogliamo dare una mano al sistema sanitario sui temi della prevenzione che sono centrali non solo per le persone, ma anche per la tenuta stessa del sistema sanitario. Corporea sarà un luogo che operando in stretto contatto con Asl, ospedali, università, educherà i visitatori, in primo luogo i giovani, all’osservazione di norme di base per stare in salute”. Il tutto usando un linguaggio interattivo nel quale divertimento e approfondimento sono coniugati insieme. “In uno degli exhibit che preferisco c’è uno schermo che raffigura uno scheletro ricoperto dalle masse muscolari che riproduce i movimenti del visitatore che gli sta di fronte. Ciascuno può scoprire quali articolazioni e quali muscoli siano sollecitati nel movimento che ha fatto. A giudicare dalle reazioni divertite dei primi visitatori credo che avrà molto successo”.

Q

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7286 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Continua la rinascita della Reggia. Riapre il cantiere

Maria Beatrice Crisci – «Riapre il cantiere della Reggia di Caserta. Sappiamo quanto abbiamo fatto bene il primo che ci ha consegnato le due facciate principali e una parte delle

Primo piano 0 Comments

Giorno della Memoria, prima nazionale Sky per Terra Bruciata

Maria Beatrice Crisci «Terra bruciata», il pluripremiato docufilm di Luca Gianfrancesco che racconta le stragi nazifasciste in provincia di Caserta, va su Sky. Infatti, nel Giorno della Memoria, History Channel

Spettacolo 0 Comments

Napoli Teatro Festival. Al Civico 14 prova aperta per Radici

Maria Beatrice Crisci  – Nell’ambito di Napoli Teatro Festival a Caserta, domani al Teatro Civico 14 ore 21, è prevista la prova aperta di Radici, laboratorio sulla pratica scenica rivolto a giovani allievi attori.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply