Covid19. E i nostri amici a quattro zampe? Ecco come distrarli

Covid19. E i nostri amici a quattro zampe? Ecco come distrarli

Simone Lino (addestratore cinofilo, esperto di pet therapy) – E’ difficile tenere un cane chiuso in casa per molti giorni. Non solo è difficile, ma non è neanche giusto nei confronti di un animale che per nostra scelta già è costretto a vivere situazioni che eviterebbe volentieri, come borse, profumi, traffico, smog, rumori assordati di auto e clacson (lo sono per noi, figuriamoci per il loro fine udito) ma d’altra parte bisogna rispettare i regolamenti e quindi proviamo a trovare qualche soluzione per far lavorare i nostri amici a quattro zampe. Generalmente non siamo abituati ad apprezzare le capacità olfattive del nostro cane, se non quando gli nascondiamo i suoi biscottini preferiti e lui li trova regolarmente, ma dovete sapere che il vostro caro fido, seppur non lo da a vedere, è un grande investigatore, e sa sempre cosa si muove intorno a lui, anche ad occhi chiusi. Vediamo qualche gioco per tenerlo impegnato durante questi giorni. La ricerca. Primo passo. Insegniamogli il comando “cerca”. Legate al guinzaglio il vostro cane e fatelo mantenere ad un membro della famiglia, o legatelo momentaneamente ad una sedia. Prendete i suoi biscottini preferiti e mettetene uno a terra a circa un paio di metri da lui. Dite “cerca” e lasciatelo andare a prendere il biscottino messo a terra. Ripetete l’operazione ma questa volta mettete il biscotto dietro un bicchiere di plastica. Quando lasciate il cane, ricordate sempre di dire “cerca”. Ripetete l’operazione in questo modo almeno due/tre volte. Quando siamo sicuri che il cane abbia capito cosa fare, inseriamo il secondo bicchiere e poi il terzo, alternando sempre quello dove dobbiamo nascondere il biscotto. Come avrete sicuramente notato, fino a questo momento abbiamo lavorato “a vista”. Dalle prossime sessioni potete cominciare a mettere una mano sugli occhi

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 5733 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Stop alla violenza sulle donne! Scarpe rosse al Comune

(Redazione) – Scarpe rosse appoggiate a terra in memoria delle numerose donne vittime di femminicidio. Un atto simbolico per sottolineare che la violenza contro le donne è un fenomeno che

Primo piano

Caserta. In Canonica dieci medici si raccontano in un libro

Claudio Sacco – «Dieci medici raccontano», edito da Fioridizucca è il titolo del volume sarà presentato alle ore 17 presso La Canonica di Caserta, il cenacolo che si è costituito

Primo piano

Reggia di Caserta. Ecco come trascorrere un’Estate da Re

(Claudio Sacco) – Saranno il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il Direttore della Reggia di Caserta Mauro Felicori a presentare giovedì 1 giugno alle ore 11.30 nella Cappella Palatina

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply