Cultura Caserta, due le scuole premiate al Certamen Cassirer

Cultura Caserta, due le scuole premiate al Certamen Cassirer

Maria Beatrice Crisci

– Sarà la Reale Villa della Favorita di Ercolano a ospitare lunedì 4 ottobre la premiazione delle scuole vincitrici della quarta edizione del Certamen Cassirer. Premi al liceo Giannone di Caserta e al liceo Fermi di Aversa. Riconoscimento anche al Liceo Pascal di Pomezia. Sarà questa anche l’occasione dell’inaugurazione della quinta edizione con gli interventi di alcuni dei maggiori studiosi italiani di storia della filosofia. L’appuntamento è per le 9 con i saluti istituzionali di Gianluca Del Mastro, presidente dell’Ente Fondazione Ville Vesuviane, Ciro Bonajuto sindaco di Ercolano, Giulio Sodano direttore del Dipartimento di Lettere e Beni Culturali della Vanvitelli, Andrea Mazzucchi direttore del Dipartimento di Studi umanistici Federico II, Andrea Massimilla consiglio di amministrazione Federico II e Gianluca Giannini coordinatore Corso di Studi Triennale in Filosofia. Tra gli organizzatori l’Università Vanvitelli. «Il nostro Dipartimento, dallo scorso anno – sottolinea la professoressa Nadia Barrella – ha scelto di accogliere da subito la proposta di Napoli Filosofica di sostegno al Certamen adottandolo come strumento ordinario di orientamento. Pensiamo infatti che orientare significhi innanzitutto porre l’individuo in grado di prendere coscienza di sé e che i saperi umanistici in generale e la filosofia in particolare abbiano , soprattutto oggi, un ruolo – determinante- in tal senso. Pensiamo, infatti che,  gli studi umanistici  siano in grado di aiutare, più di altri, nella costruzione del pensiero indipendente e antiautoritario dell’individuo. Favoriscono la creatività e il dialogo, espandono gli orizzonti mentali e consentono di non pensare per compartimenti stagni. Sostenere il Certamen come Dipartimento di Lettere e Beni culturali ha significato riconoscere queste peculiarità e questa validità in un percorso di orientamento che, oltre facilitare la conoscenza di sè,  deve consentire di comprendere il contesto formativo in cui si sceglie di maturare e sviluppare competenze necessarie per poter definire autonomamente obiettivi  personali e professionali aderenti al contesto, si possa elaborare un progetto di vita e di sostenere le scelte relative». Quindi, aggiunge: «La premiazione e l’avvio della nuova edizione avvengono e in una sede straordinaria, preziosa tessera di un ente con cui la Vanvitelli ha da tempo rapporti istituzionali. Un buon orientamento deve essere sviluppato anche attraverso il collegamento tra istituzioni pubbliche e private, che devono essere corresponsabili in relazione ai processi educativi che si svolgono in una società a livello locale».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7642 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Sindrome metabolica e differenza di genere in un convegno

Maria Beatrice Crisci  – Secondo incontro del corso di aggiornamento «Il genere come determinante di salute». Il tema dell’evento formativo in programma per martedì 26 novembre sarà «Differenza di genere

Spettacolo 0 Comments

Dì che ti manda Picone, al Comunale ritorna Biagio Izzo

Maria Beatrice Crisci – Biagio Izzo ritorna questo fine settimana al Teatro Comunale di Caserta. In scena lo spettacolo «Di’ che ti manda Picone», che vede accanto al noto artista la

Cultura 0 Comments

Accademia Yamaha, il Concerto per la Pace ha chiuso l’anno

Maria Beatrice Crisci -Grandissima partecipazione al Concerto per la Pace organizzato dall’Accademia Musicale Yamaha di San Nicola la Strada e dall’Accademia Città di Caserta dirette dalla professoressa Mena Santacroce. Un

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply