Dal Casavecchia alla gara del solco, fondi regionali ai Comuni

Dal Casavecchia alla gara del solco, fondi regionali ai Comuni

Claudio Sacco

portico – Sono tanti i comuni del Casertano i cui progetti sono stati ammessi al finanziamento per il Poc Campania 2014/2020 – Linea strategica «Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura». La graduatoria dei comuni che hanno ottenuto il beneficio economico è stata pubblicata sul numero 43 del Burc, il bollettino della Regione.

Sant’Angelo d’Alife, per iniziare, come comune capofila ha avuto il massimo finanziamento possibile, ovvero 150mila euro, per il suo «Michaelica». Poi ci sono i comuni di Portico e di Macerata Campania che, presentando in maniera congiunta due progetti dedicati alla Festa di Sant’Antuono, hanno ottenuto da Palazzo Santa Lucia un totale di 200mila euro, 150 per Portico in partenariato con Capodrise, San Marco Evangelista, San Tammaro, San Prisco e Teverola, e 50 per Macerata, insieme con Recale e San Nicola la Strada. I due progetti, con la messa in rete di ben 9 comunità, consentiranno di collegare l’antica ritualità di Sant’Antuono, che da secoli contraddistingue Macerata Campania e Portico di Caserta, con il vasto patrimonio culturale immateriale degli altri 7 centri abitativi, con le loro identità territoriali. Una tradizione conosciuta, ormai, in tutto il mondo e tema di studio da parte dei ricercatori dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli per i beni candidabili Unesco come patrimonio dell’umanità. I comuni che hanno ottenuto un finanziamento di 70 mila euro sono Roccamonfina con la «43esima sagra della castagna e del fungo porcino e il Festival Internazionale degli artmacerataisti scultori del legno Wood Corving 2019», Capua con «La notte dell’Immacolata. Capua Città Madre», Aversa con il progetto «Jommelli Cimarosa Festival». E ancora Marcianise con la «Coppa europea di spada femminile 2020», Pignataro Maggiore con il «Concorso internazionale di canto lirico Caruso, Pignataro paese della musica», Sessa Aurunca con «Sessa porte aperte», Santa Maria Capua Vetere con «La città sotto la città», Caiazzo con «Vivi Caiazzo», Letino con «Luoghi fuori luogo, festival dell’utopia», Castello del Matese con «La giostra», Valle di Maddaloni con il progetto «La fine di un Regno», Castel Morrone con la «Gara del solco». Infine, Casapulla con «La Notte dell’Appia».

Infine a beneficiare di 50 mila euro, oltre a Macerata Campania con la festa di Sant’Antonio Abate 2020, sarà Galluccio per il progetto «44esima Sagra dell’uva». C’è poi Formicola con la «45esima Festa del Casavecchia», Prata Sannita con «Naturarte: paesaggio, borghi, arte e attività outdoor»; Succivo con la «Rappresentazione storica della vita di Gesù». Infine, Ciorlano «Oggi… una volta!». Infine, Arienzo con «Il matrimonio di Giovannella Stendardo» e Calvi Risorta con «Sapori, colori e suoni nell’Agro caleno».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7603 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Aversa, la Diocesi celebra la Giornata Mondiale del Migrante

L’ultima domenica di settembre è quella che la Chiesa dedica alla celebrazione della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, giunta quest’anno alla 106ma edizione. In occasione dell’appuntamento, che quest’anno cade il

Primo piano 0 Comments

Al Teano jazz arriva Sally Cangiano e il suo Solo project

Claudio Sacco – La musica afroamericana per la ventiquattresima ediz­ione di “Teano jazz“, uno dei festival più importa­nti della Campania, che dopo un anno di stop ha ripreso il suo percorso  con una

Primo piano 0 Comments

Caserta. Comunale, Vivianesque la danza racconta Viviani

Claudio Sacco  – E’ per venerdì 15 novembre alle ore 20.45 al Teatro Comunale Costantino Parravano di Caserta l’appuntamento con la Compagnia di danza Körper in scena con Vivianesque. L’universo di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply