Devozione mariana a Capua, cinque confraternite s’incontrano

Devozione mariana a Capua, cinque confraternite s’incontrano

Luigi Fusco

-Presso la chiesa di San Domenico a Capua, storica sede dell’Arciconfraternita del Rosario, ha avuto luogo, martedì 16 novembre, il primo di cinque incontri promossi dai rispettivi Priori delle cinque confraternite mariane della città. Gli altri appuntamenti, programmati a cadenza mensile, si terranno nelle sedi proprie di ciascun sodalizio.  Il cammino sinodale della Chiesa, da poco apertosi e che terminerà nel 2023, ha suggerito la tematica centrale di questo percorso congiunto di formazione e catechesi che “guiderà i confratelli e i partecipanti tutti attraverso il Rosario alla scoperta di Maria, madre di una chiesa in Ascolto del popolo di Dio”. 

Durante il primo incontro, monsignor Elpidio Lillo, vicario generale della diocesi di Capua e membro della commissione sinodale, nella sua lettura del Mistero dell’Annunciazione dell’Arcangelo Gabriele a Maria, ha sapientemente introdotto il tema dell’ascolto della Parola quale nutrimento e fondamento della fede.  La recita del primo Mistero Gaudioso, tutto dedicato a Maria, alla quale è intervenuto il reverendo don Gianni Branco, ha accompagnato i partecipanti verso la conclusione dell’incontro che ha anche visto, attraverso un piccolo momento di fraternità, il rinnovarsi dei rapporti di stima e comune sentire della “devozione mariana”, di cui, da tempi antichissimi, queste confraternite sono depositarie.  Sentito è stato il ringraziamento del priore dell’Arciconfraternita del Rosario Gianpaolo Palmieri, per l’apertura degli incontri presso San Domenico. Sia la chiesa sia la Confraternita sono state poi brevemente illustrate ai presenti in un’apposita relazione redatta dallo stesso Palmieri. Per la catechesi “Maria e la Chiesa Sinodale” sono previsti ben altri quattro appuntamenti.  Venerdì 17 dicembre, alle 19.00, le confraternite si riuniranno presso la Chiesa della Maddalena, sede della Congregazione dell’Addolorata. Martedì 18 gennaio 2022, ancora una volta alle 19.00, la catechesi si svolgerà presso la Congrega dell’Assunta.  Mercoledì 23 febbraio, ancora alle 19.00, si rinnoverà l’iniziativa con la Congrega del Carmine, mentre a concludere il percorso sarà la Confraternita di Santa Maria delle Grazie – Vulgo Santella con un incontro che si svolgerà martedì 22 marzo, sempre allo stesso orario, nella loro chiesa posta lungo la riviera Casilina.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 454 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Il Civico 44 al Festival Mente Locale di Vignola

(Beatrice Crisci) – Sarà un duello epocale. “Emilia vs Campania” sarà la disfida del gusto organizzata nell’ambito del festival “Mente locale – Visioni sul territorio” in corso a Vignola, in

Masterchef nefrologico all’Istituto Alberghiero di Caserta

(Beatrice Crisci)                      Sarà lo chef Antonio Piselli il protagonista del masterchef nefrologico che si terrà oggi 17 maggio alle ore

Ficus, il nuovo dolce di Guido Sparaco. Targato Castel Morrone

Claudio Sacco – Si chiama “Ficus” l’ultima creazione nata dalle mani e dall’estro del giovane e talentuoso pasticciere casertano Guido Sparaco, della pasticceria omonima di Castel Morrone. Un dolce al

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply