#domenicalmuseo, il 3 luglio l’ingresso alla Reggia è gratuito

#domenicalmuseo, il 3 luglio l’ingresso alla Reggia è gratuito

Luigi Fusco

-Tutto pronto alla Reggia di Caserta per accogliere i visitatori in occasione della prima domenica del mese gratuita, prevista il 3 luglio prossimo. Come per le scorse edizioni, i biglietti gratuiti sono già presenti sulla piattaforma TicketOne, senza eventuali costi di commissione o di servizio. L’acquisizione è però contingentata per fascia oraria. Altresì, nella stessa giornata di domenica, a partire dalle 8.30 fino ad esaurimento ticket, sarà aperta la biglietteria Opera Laboratori del plesso vanvitelliano, con ingresso in piazza Carlo di Borbone, dove potranno essere ritirati i titoli di accesso disponibili.

La Direzione Reggia consiglia la procedura online per evitare possibili file in biglietteria, in modo da non lasciare il pubblico a possibili esposizioni al sole e al caldo e, nel contempo, garantire i “distanziamenti”, considerata la ripresa della curva del contagio da covid-19 che ha iniziato a rimanifestarsi di recente. Su TicketOne sarà possibile prenotare fino ad un massimo di 5 biglietti per ciascuna persona. Una volta giunti al cancello principale, il ticket dovrà essere esibito o in formato cartaceo oppure dal proprio smartphone. Anche per quest’occasione, i visitatori potranno optare tra il biglietto “Gratuito Solo Parco” e “Gratuito Parco+Appartamenti” con relativa fascia oraria. Difatti, i turisti non potranno entrare nel museo in un orario differente da quello prescelto. 

Nella piazza antistante il palazzo verranno organizzate due distinte file per i due diversi itinerari così da snellire le procedure e rendere più breve l’attesa del pubblico. Sarà, inoltre, aperto il varco di corso Giannone, particolarmente consigliato a coloro che vogliono visitare esclusivamente i giardini.

Per gli abbonati di ReggiaCard 2022 non è, invece, prevista la prenotazione e potranno entrare esibendo il proprio abbonamento e il documento d’identità. Il Giardino all’Inglese e il Teatro di Corte resteranno chiusi. Nel contempo, la stessa Direzione Reggia fa sapere che nel corso dell’ultima domenica gratuita, celebratasi lo scorso 5 giugno, “i fragili e preziosi spazi del Parco Reale sono stati seriamente danneggiati dai visitatori che hanno agito in totale spregio del regolamento di visita e delle indicazioni degli assistenti alla fruizione”.

Il Museo Reggia di Caserta, Patrimonio dell’Umanità, invita come sempre i visitatori alla rigida osservanza del regolamento, consultabile al link https://reggiadicaserta.cultura.gov.it/regolamento, e al rispetto dei​luoghi che custodisce.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 705 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Caserta, a scuola di teatro con Il Pendolo di Antonio Iavazzo

Pietro Battarra – “Da quasi venti anni esiste la Scuola di Teatro e Recitazione Il Pendolo, da me ideata e diretta e con sedi a Caserta e a Capua. Si tratta

Primo piano 0 Comments

Inarrestabile Manzoni! Il Liceo 10 e lode, anche per la DAD

«Un’istituzione aperta nei confronti del territorio e della società, di impronta internazionale, in costante dialogo con gli studenti così come con le loro famiglie». «Una scuola che guarda alla formazione

Primo piano 0 Comments

Università Vanvitelli. Il garante dei detenuti a giurisprudenza

Pietro Battarra – “Da un paio di anni tra i compiti che il Ministero impone all’Università è la cosiddetta Terza Missione. Cioè oltre alla normale attività didattica, c’è la internazionalizzazione

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply