Festa dell’Addolorata, Capua si ritrova ai piedi della Madonna

Festa dell’Addolorata, Capua si ritrova ai piedi della Madonna

Luigi Fusco

– Fervono i preparativi a Capua, presso la Chiesa della Maddalena, per la festività di Maria Addolorata in programma da mercoledì 8 a giovedì 16 settembre prossimi. A promuovere le celebrazioni sono la Parrocchia dei Santi Filippo e Giacomo e la storica Congrega di Santa Monica. A causa dell’emergenza covid, anche quest’anno non si svolgerà la consueta processione del simulacro della Vergine per le strade del centro storico capuano, ma non mancheranno, come da calendario, gli appuntamenti liturgici. Da mercoledì 8 a martedì 14, dalle 8.00 alle 14.00, la Chiesa della Maddalena resterà aperta ai fedeli per la visita a Maria Santissima, la cui effige verrà esposta nell’artistico tosello realizzato appositamente per le sue celebrazioni. Alle 18.00 ci saranno il Santo Rosario, le Litanie e la Coroncina, mentre alle 19.00 la Santa Messa.

“Ai piedi della Madonna” si vivranno alcuni importanti momenti di devozione. Giorno 8 sarà, difatti, dedicato alla Natività della Beata Vergine, domenica 12 al Santo Nome di Maria e martedì 14 all’Esaltazione della Santa Croce. Mercoledì 15, nel giorno della festa, ci sarà la Memoria della Vergine Addolorata. A partire dalle 8.00 del mattino vi saranno gli spari di bombe carta. Sempre allo stesso orario, ma anche alle 10.30, vi saranno le Sante Messe. Alle 18.00, si terranno il Santo Rosario e le Litanie, invece alle 19.00 vi sarà la Celebrazione Eucaristica Solenne animata dai Maestri del San Carlo di Napoli. Le commemorazioni si concluderanno il 16 settembre con la funzione, alle 19.00, officiata in ricordo dei Confratelli e delle Consorelle defunti del Sodalizio di Santa Monica.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 377 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano 0 Comments

L’eredità di Aldo Moro, il digital talk di Comunità Solidale Aversa

Comunicato stampa “La tragica morte di Aldo Moro ha segnato la storia della nostra Repubblica. Ma il suo insegnamento rimane vivo, così la sua testimonianza di politico improntata al rigore,

Primo piano 0 Comments

E’ Natale! Quasi quasi ti regalo la Reggia… per un anno intero

Claudio Sacco – Un’idea nuova per i regali di Natale arriva direttamente dalla direzione della Reggia di Caserta che propone “Un regalo originale, un gesto d’amore e di sensibilità che

Cultura 0 Comments

Libri in Redazione. Renato Gabriele: Appena ieri eravamo felici

Maria Beatrice Crisci – Libri in redazione consiglia oggi il romanzo «Appena ieri eravamo felici» di Renato Gabriele, selezione al Premio Campiello 2014. Edizioni genesi. Il romanzo racconta la storia

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply