#fiduciaCaserta, nel Museo di Trento l’hashtag di Felicori

#fiduciaCaserta, nel Museo di Trento l’hashtag di Felicori

(Beatrice Crisci) – Il tema era proprio “#FiduciaCaserta a Le Gallerie”, con quell’hashtag che tanto piace a Mauro Felicori. Ieri il Direttore della Reggia ha tenuto un incontro pubblico alla Fondazione Museo storico del Trentino usando proprio come tema il suo reiterato slogan. Si è trattato di un dialogo su beni culturali e musei, tra tradizione e innovazione. Partner nella conversazione era Flavia Piccoli Nardelli, presidente della Commissione cultura della Camera. Entrambi i relatori sono partiti dalle loro esperienze professionali, evidenziando novità e possibili percorsi futuri. Il dialogo è stato introdotto da Giuseppe Ferrandi, direttore della Fondazione Museo storico del Trentino.

Sul sito istituzionale è possibile anche rinvenire la scheda sul “chi è Mauro Felicori”. Ebbene, prima viene indicata la qualifica, cioè che è “a capo della Reggia di Caserta e fa parte della squadra di venti direttori dei principali musei selezionati nel 2015 con procedura internazionale”. Ma il passo successivo è riferito all’evento che ha reso ancor più popolare il Direttore: “Diventa in breve noto alle cronache italiane – scrive il sito trentino – perché oggetto di una formale protesta sindacale in quanto lavora troppo, ma anche per i numeri record per visitatori e incassi che riesce a raggiungere”. Insomma, un gran bel biglietto da visita. E poi prosegue con la sua storia professionale: “Nato a Bologna, dal 2011 è stato direttore del Dipartimento economia e promozione della sua città. In precedenza ha diretto, tra l’altro, l’Area cultura di Palazzo D’Accursio, l’Istituzione Musei civici, l’Istituzione biblioteche civiche e il settore Cultura e rapporti con l’Università”.

le-gallerie

Un’ultima annotazione va dedicata alla stuttura Le Gallerie che fa parte della rete della Fondazione Museo storico del Trentino. Ebbene, la sorpresa è che Le Gallerie, che si trovano a Piedicastello, sotto il Doss Trento, sono due tunnel stradali in disuso, lunghi 300 metri, ora dedicati alla storia del Trentino e delle sue comunità.
La Galleria nera è il tunnel dedicato alle suggestioni, è lo spazio dell’impatto visivo. 300 metri ininterrotti di grandi installazioni, di storia e di storie di chiara forza emotiva. Percorrere la Galleria nera significa immergersi nella storia, un passo alla volta. La Galleria bianca è invece il luogo destinato agli incontri, ai congressi e alle esposizioni temporanee.

Insomma, l’utilizzo di una doppia galleria stradale come sede espositiva e sala convegni dimostra una grande capacità di ingegno e di recupero funzionale delle strutture dismesse, ma indica anche una grande attenzione alla cultura e alla storia del territorio.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9770 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Comunicati

Aversa. Convento di Sant’Antonio al Seggio, nuovi ritrovamenti

(Comunicato stampa) -La città di Aversa continua a stupirci con testimonianze sempre nuove della sua ricca storia. In particolare, le ultime importantissime scoperte in ordine di tempo hanno colto di

Primo piano

C’è l’accordo. Detenuti al lavoro nel Parco della Reggia

(Redazione) – Siglato un protocollo d’intesa tra la Reggia di Caserta e la Casa di Reclusione di Carinola per un progetto di pubblica utilità, che prevede attività a titolo volontario

Primo piano

“La caduta dei campioni”, storie di sportivi a Villetta Giaquinto

Claudio Sacco – Oggi giovedì 3 giugno alle 18,30 nella Villetta Giaquinto di via Galilei a Caserta presentazione del libro «La caduta dei campioni. Storie di sport tra la gloria