Francesco Oreste, è lui il primo nato dell’Ospedale di Caserta

Francesco Oreste, è lui il primo nato dell’Ospedale di Caserta

Maria Beatrice Crisci

– Francesco Oreste Prota è il primo nato del 2021 all’Ospedale di Caserta. Ha visto la luce all’una e 36 da parto spontaneo. Il piccolo pesa 3,300 kg. Una grande gioia per i genitori che hanno così accolto il nuovo anno all’insegna della speranza. Il piccolo nato gode di ottima salute ed ha salutato il nuovo nuovo anno con un meraviglioso vagito.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7013 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Go Sud, la presentazione all’Accademia di Belle Arti di Napoli

Claudio Sacco – Si chiama “Go Sud 2017, alla ricerca del possibile nei luoghi della cultura” ed è il concorso che sarà presentato domani 6 novembre alle ore 9.30, all’Accademia

Primo piano

I “molti” di Antonio Biasiucci, da ogni punto di vista

(Enzo Battarra) – La grande sala del Museo d’Arte Contemporanea di Caserta, negli austeri locali del ex cenobio di Sant’Agostino, è diventata un mare di volti. La luce è soffusa,

Cultura

Calato il sipario sulla rassegna Le vie dell’Eremo

E’ finita a suon di pizzica e tammorra questa quarta edizione de “Le Vie dell’Eremo”. Ieri sera infatti Tonia Cestari e i Lillialè hanno animato la serata offrendo al pubblico

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply