Giornata del Creato, a Carditello un momento di riflessione

Giornata del Creato, a Carditello un momento di riflessione

Claudio Sacco

-Sarà il Real Sito di Carditello ad ospitare domani mercoledì primo settembre alle 11 un momento di preghiera e di riflessione. Sarà il Presidente della Conferenza Episcopale Campana, monsignor Antonio Di Donna, a presiedere l’evento nella giornata che apre annualmente il Tempo del Creato (1° settembre – 4 ottobre) e che, dal 2015, è anche Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato.

Il fatto in sé rappresenta una novità, costituisce un implicito riconoscimento della bella storia che si sta scrivendo a Carditello e testimonia la rinnovata attenzione della Chiesa campana a ciò che si muove nel mai facile dialogo tra cittadini e istituzioni. Poco più di sei mesi fa, infatti, proprio nel Real Sito, un atto d’impegno denominato “Carta di Carditello” è stato sottoscritto dall’allora Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, dal Prefetto di Napoli in rappresentanza di tutte le Prefetture della Campania, dal Commissario antiroghi del Ministero dell’Interno, dalla Fondazione Real Sito di Carditello e dalla Rete Stop Biocidio in rappresentanza dell’impegno civico diffuso per la rigenerazione della nostra Terra.

La volontà del Ministero per l’Ambiente di “promuovere attraverso la partecipazione attiva dei cittadini iniziative di valorizzazione del territorio, promozione della conoscenza e condivisione delle informazioni ambientali” si incontra con quella della cittadinanza attiva e responsabile e finalmente prende forma nell’Accordo del gennaio 2021. La Carta di Carditello istituisce anche l’ ”Osservatorio ambientale della Terra dei fuochi” intitolato a Stefano Tonziello, che “opererà a diretto contatto con amministrazioni e comitati e associazioni di cittadini”.

Mons. Di Donna sarà accompagnato dal vescovo di Aversa mons. Angelo Spinillo, nel momento partecipato di preghiera, a cui farà seguito un breve scambio di idee nella sala dei Convegni. Farà gli onori di casa il direttore del Real Sito Roberto Formato, che rappresenterà anche il Presidente della Fondazione Nicolais, impossibilitato a partecipare per impegni precedentemente assunti.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7794 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Comunicati 0 Comments

Terra Somnia, in libreria il saggio di Yassin al Haj Saleh

“Libertà: casa, prigione, esilio, il mondo”, il saggio di Yassin al-Haj Saleh, la coscienza della Siria, tradotto dall’arabo da Monica Ruocco e pubblicato da Terra Somnia Editore, nella collana Nuoveterre.

Primo piano 0 Comments

Arcadia Ritrovata, concerto a Casertavecchia con il pubblico

Pietro Battarra -L’Associazione Culturale e Musicale “Arcadia Ritrovata” attiva sul territorio già da cinque anni come Ensemble barocco, presenta il concerto “Sancta Mater”. Appuntamento domenica 23 maggio alle ore 19,30

Spettacolo 0 Comments

Signori, c’è Totò al Piccolo di Caserta! “Non sono bazzecole”

(Enzo Battarra) – Omaggio del Piccolo Teatro di Caserta a Totò nel 50esimo anniversario dalla scomparsa. “Non sono bazzecole” è lo sopettacolo elaborato e diretto da Ottavio Buonomo in scena al CTS

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply