Giornata delle Miniere, a San Marcellino la visita è all’ipogeo

Giornata delle Miniere, a San Marcellino la visita è all’ipogeo

Luigi Fusco

-Si svolgerà domenica 29 maggio, a partire dalle 10.00, a San Marcellino la XIV edizione della Giornata Nazionale delle Miniere con una suggestiva visita guidata all’ipogeo di Palazzo De Cristofaro in vico Palma.

L’iniziativa è stata organizzata dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” in collaborazione con l’associazione sanmarcellinese “Carmine Adamo”. Per l’occasione interverranno la professoressa Daniela Ruberti del Dipartimento di Ingegneria e i geologi Marco Vigliotti, Francesco Fabozzi e Maria Assunta Fabozzi. 

La visita alle viscere della cavità di vico Palma sarà condotta dal dottor Pietro De Cristofaro, rappresentante dell’associazione “Carmine Adamo”, che illustrerà agli studenti e agli esperti della “Vanvitelli” le caratteristiche antropiche dell’ipogeo, la cui natura è composta da tufo vulcanico che per lungo tempo è stato “estratto dal sottosuolo della Piana Campana ed utilizzato come materiale da costruzione”. “Operazioni – ha aggiunto De Cristofaro – che hanno portato allo sviluppo di una fitta rete di ipogei di origine antropica al di sotto di gran parte dei centri urbani, rappresentando un patrimonio storico e culturale ampiamente sconosciuto”.     

La manifestazione è inoltre sostenuta dalla ReMi-Rete Nazionale dei Parchi e dei Musei Minerari, dall’ISPRA-Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, dal Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente, dall’Associazione Nazionale per il Patrimonio Archeologico Industriale, dall’Associazione Nazionale Ingegneri Minerari, da Assorisorse-Risorse Nazionali ed Energie Sostenibili, da G&T day 2019-Associazione Italiana Geologia e Turismo e dal Ministero della transizione ecologica Direzione generale infrastrutture e sicurezza, con il patrocinio di EuroGeoSurveys, Organizzazione Europea di Geologia, del Consiglio Nazionale dei Geologi, di Primavera Mobilità Dolce 2022, del Parco Nazionale dello Zolfo Marche e Romagna e del progetto 70esimo Anniversario Sepolti Vivi 1952/2022, inaugurato in ricordo dei 337 minatori che nel 1952 occuparono le miniere di Cabernardi e Vallotica per manifestare il proprio dissenso alla decisione della Montecatini di licenziare più di 800 operai.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 667 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Teatro di San Carlo, i Professori d’Orchestra protagonisti

-Partirà domenica 7 novembre alle ore 18 al Teatro di San Carlo il primo ciclo di concerti di Musica da Camera che vedrà protagonisti i Professori d’Orchestra del Massimo napoletano.

Attualità 0 Comments

Crisi scuole a Caserta, le medie in soccorso delle superiori

(Maria Beatrice Crisci) Si afferma una solidarietà civica a Caserta, una solidarietà che investe tutta la comunità. Chiude l’Istituto Buonarroti, è prossimo alla chiusura il Mattei? Ecco che si aprono le

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply