Giove Pluvio salvi Capua! Le storiche inondazioni del Volturno

Giove Pluvio salvi Capua! Le storiche inondazioni del Volturno

Luigi Fusco

– Le torrenziali piogge di inizio gennaio hanno fatto innalzare notevolmente il livello di acqua del Volturno. Fortunatamente, al momento, non persistono segnali di preoccupazione e pertanto non è stato dichiarato lo stato di allerta. Al contempo, resta viva l’attenzione verso lo stesso fiume, di cui, storicamente, si ricordano alcune importanti inondazioni.
Non distante dalla riviera casilina di Capua, all’esterno della Chiesa di Montevergine sono, difatti, ricordate attraverso specifiche lapidi gli straripamenti del 18 dicembre 1878, del 2 ottobre del 1949 e del 20 dicembre 1968. Stando alla tradizione orale locale, queste tre inondazioni furono particolarmente violente, tanto da allargare parte della città arrecando numerosi danni agli edifici storici stanti nelle vicinanze dell’ansa del Volturno. L’augurio è che per le prossime ore possa essere scongiurata qualsiasi allerta meteo, in modo da evitare eventuali fuoriuscite del Volturno e assicurare così la salvaguardia dell’impianto urbanistico della città capuana.

Luigi FuscoDocente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6615 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Caserta, il Rotary si confronta con il mondo delle professioni

Claudio Sacco per Ondawebtv  –  Il Rotary Caserta Terra di Lavoro 1954 si confronta con il mondo delle professioni e raccoglie il loro grido d’allarme. La delicata questione della responsabilità professionale

Attualità

Laurea in Medicina. Marcellino Monda: tempi giusti a Caserta

Maria Beatrice Crisci – «Il corso di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia di Caserta dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” può vantare una percentuale di laureati “nel tempo

Primo piano

Barbara Rose, il ricordo della sacerdotessa dell’arte a Caserta

Maria Beatrice Crisci – È andata via nella notte di Natale. Barbara Rose, critica e storica dell’arte americana, amica di personaggi come Andy Warhol. Era il 2018 quando a Caserta

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply