Giuseppe Pignalosa, la Dea Fortuna è una pizza con cotechino

Giuseppe Pignalosa, la Dea Fortuna è una pizza con cotechino

Ingredienti a chilometro zero, ricetta tradizionale, ma innovativa. Questi gli ingredienti della prima pizza del 2021 firmata Giuseppe Pignalosa. E anche se la pizza, lustro per la cucina italiana e napoletana, ha avuto origine, qualcuno dice, fin dal Neolitico, il 2021 si contraddistigue per l’originalità della creazione. Il famoso pizzaiolo Giuseppe Pignalosa di Ercolano sforna la prima pizza dell’anno e la battezza “Dea Fortuna”. Gli ingredienti sono simboli di ricchezza come le lenticchie e il cotechino, di fortuna come il peperoncino rosso, e di abbondanza come le foglie di oro.


Ancora una volta Pignalosa riesce a sorprendere la sua clientela che degustando questa prima nata dell’anno, assicura un nuovo successo per il palato. E pensare che Pignalosa è stato fra i primi ad adeguarsi alle nuove regole del lockdown del 2020. “La pandemia – spiega – ci ha messi di fronte a tante scelte. I miei ristoranti erano chiusi, mi chiedevano consegne a domicilio ma non volevo rinunciare al concetto che aveva ispirato Pignalosa Pizzeria e Le Parùle, luoghi in cui la pizza diventa esperienza di bellezza e di bontà. E così l’idea: creare dei punti di asporto dedicati solo al delivery. Le nostre pizze, adesso, arrivano direttamente a casa dei nostri clienti”. E così, questo 2021 si apre con la Dea Fortuna, sperando che la dea bendata arrivi davvero.

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6661 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Caserta, bye bye cappuccini! La fiaccolata di ringraziamento

(Maria Beatrice Crisci) – I cappuccini vanno via da Caserta. Domenica 28 maggio, a partire dalle ore 20, fiaccole di gioia intrecciata al dolore animeranno il centro cittadino per esprimere il ringraziamento

Spettacolo

La vita in una stanza, “Un anno dopo” al Civico 14 di Caserta

Marco Cutillo – È facile ritrovarsi una sera a teatro, sedersi, guardare e capire, andare via, far finta di niente. È facile poi, soprattutto se il giorno dopo lo spettacolo è domenica,

Comunicati

Palazzo Paternò apre con la lirica, concerto di Teresa Sparaco

Comunicato stampa Il Palazzo Paternò è la location del primo concerto, dopo il lockdown, in diretta streaming nella Città di Caserta di produzione ACM Notalirica per tutti gli appassionati di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply