Grano, produttori in ginocchio per la speculazione sui prezzi

Grano, produttori in ginocchio per la speculazione sui prezzi

Ai 180 euro con cui viene pagato un quintale di pasta dal consumatore fanno fronte soli 18 euro con cui viene pagato un quintale di grano duro al produttore agricolo: è la semplice quanto eloquente fotografia della crisi dei prezzi dettata dalle speculazioni internazionali che sta mettendo in ginocchio uno dei più importanti settori del made in Italy alimentare nel mondo.

A denunciarlo è Agrinsieme Campania – il Coordinamento regionale tra l’Alleanza delle Cooperative, settore agroalimentare, Cia, Confagricoltura e Copagri – che per costringere a puntare i riflettori delle istituzioni sulla sofferenza di migliaia di agricoltori annuncia un presidio di protesta e di proposta giovedì 28 luglio alle ore 10,00  presso il Centro Direzionale di Napoli – Isola A6 .

Fonte: Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7154 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Ospedale di Caserta, riferimento per gravide positive al COVID

Claudio Sacco -La Regione Campania ha individuato l’AORN “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, insieme alla Federico II, struttura di riferimento per la gestione delle gravide positive al COVID-19. Lo

Primo piano

E’ Natale. Luci ed eventi nei sontuosi interni della Reggia

Mostre d’arte, visite guidate, concerti e aperture straordinarie del museo, queste le proposte del “Natale alla Reggia 2016“. Il calendario delle iniziative organizzate dalla Reggia in collaborazione con la Regione

Primo piano

Tre donne danno valore al silenzio. Al Don Bosco di Caserta

Maria Beatrice Crisci – Tre donne in scena al teatro Don Bosco di Caserta domani venerdì 20 ottobre alle 20,30. Il titolo dello spettacolo è Il valore del silenzio da un

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply