Grazie, Felicori! Anna Chiavazzo gli dedica un suo cioccolatino

Grazie, Felicori! Anna Chiavazzo gli dedica un suo cioccolatino

Maria Beatrice Crisci

IMG_2770– «Un saluto a un direttore che ha fatto tanto per Caserta e per la Reggia. Non potevo non fare qualcosa che ricordasse il suo lavoro. Ho deciso di lavorare su un cioccolatino». Così Anna Chiavazzo maestra pasticciera annuncia la sua idea. Un omaggio a Mauro Felicori prossimo a lasciare Caserta. L’annuncio in occasione della presentazione al Teatro di Corte di Dolci Donne di Storia la nuova collezione di cioccolatini in cui Anna ha unito le donne della storia, la Reggia di Caserta e l’amore per il gusto. Vere delizie che hanno ricevuto il marchio di eccellenza della Reggia di Caserta. Alla Reggia la presentazione ufficiale con degustazione con il direttore Mauro Felicori.

IMG_3858“Le donne della storia – dice Anna Chiavazzo – non sono quasi mai dolci. Così, attraverso un cioccolatino addolciamo una amara verità: col senso del gusto di poi, racconteremo personalità, identità, passione ed eleganza, animo valoroso e tenacia, che sono da sempre il patrimonio fiero di un mondo della storia tutto al femminile”.

Il progetto gastronomico nasce dal desiderio di convertire una materia nobile come il cioccolato in una sensazione da percepire attraverso il gusto. Un percorso emozionale che dalla bocca arricchisce culturalmente grazie a un’idea di Anna Chiavazzo con la collaborazione di Rossana di Poce, critica d’arte e giornalista del patrimonio artistico e culturale campano.

La collezione è dedicata alle donne che sono state interpreti e artefici della storia della Reggia di Caserta. I primi tre cioccolatini sono, infatti, dedicati e curati dalle prime tre donne collaboratrici del progetto: “Maria Amalia Di Sassonia” in collaborazione con Rossana di Poce, “Maria Carolina D’Asburgo-Lorena” in collaborazione con la giornalista Nadia Verdile e “Lady Hamilton” in collaborazione con la botanica Dolores Peduto.

La base del cioccolato è stata fornita da Domori (gruppo Illy caffè), riferimento internazionale nel mondo del cioccolato gourmet, mentre il ripieno di ganache svelerà la personalità più nascosta di ogni singola figura femminile scelta attraverso i prodotti fortemente legati al territorio: Zafferano di Pietravairano, Malvarosa del Giardino Inglese della Reggia di Caserta e Arance amare e rose. A fare gli onori di casa Mauro Felicori. Quindi, Anna Chiavazzo, maestra pasticciera de Il Giardino di Ginevra, Rossana di Poce, archeologa e giornalista, racconterà di Maria Amalia di Sassonia, Nadia Verdile, autrice e giornalista, racconterà di Maria Carolina, Addolorata Ines Peduto, referente del Parco e Acquedotto Carolino della Reggia, racconterà di Lady Hamilton

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6240 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo

Aurora Leone ed il suo “Quotidiana Mente” al Comunale

Marco Cutillo – Poco più di un mese dopo la finale di Italia’s got talent, l’attrice casertana Aurora Leone sarà in scena al Teatro Comunale “Costantino Parravano”, con il suo

Cultura

Mattei in mostra. Ad Aversa esposte le opere degli studenti

(Beatrice Crisci)     I locali sono quelli del liceo artistico di un tempo. Magari c’è una memoria storica nei luoghi, impregnati di vicende d’arte, di ansie studentesche legate a

Primo piano

Arte. Valentina Palazzari a Santa Maria della Misericordia

Maria Beatrice Crisci – SMMAVE, il Centro per l’Arte Contemporanea presenta “Si sta come d’autunno”, il nuovo progetto di Valentina Palazzari dedicato agli spazi della Chiesa di Santa Maria della

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply