“Guardando a N_EST”. A Napoli la mostra di Mario Ferrara

“Guardando a N_EST”. A Napoli la mostra di Mario Ferrara

Redazione

-Si inaugura venerdì 16 dicembre a Palazzo Gravina a Napoli (sede del DIARC) la mostra fotografica di Mario Ferrara dal titolo «GUARDANDO A N_EST –  Paesaggi di un’economia possibile». «La mostra – spiega Ferrara – è relativa ad una parte della mia campagna fotografica realizzata per il programma di ricerca “EcoRegen. Economie circolari e rigenerazione dei territori” del Dipartimento di Architettura dell’Università di Napoli Federico II». L’esposizione sarà visitabile fino all’8 gennaio 2023 secondo gli orari di apertura della biblioteca.

La ricerca (2020-2022) è coordinata dal professore Michelangelo Russo e condotta con i professori Massimiliano Campi, Maria Cerreta, Enrico Formato, Marina Rigillo, Marella Santangelo e i rispettivi gruppi di ricerca. 
«I territori oggetto della ricerca – spiega ancora Ferrara – sono quelli ricadenti nei comuni di Napoli (con i quartieri di Ponticelli, Barra e San Giovanni a Teduccio), San Giorgio a Cremano, Portici, Ercolano, Torre del Greco, Torre Annunziata e Castellammare di Stabia». La mostra è a cura della ricercatrice in urbanistica Marica Castigliano ed è inserita nel programma ufficiale della XIII Giornata internazionale di Studio INU (Istituto Nazionale Urbanistica) che ha per tema “Oltre il futuro: emergenze, rischi, sfide, transizioni, opportunità”. Responsabili scientifici: i professori Francesco Domenico Moccia e Marichela Sepe.  La Castigliano scrive nel suo testo: «Con la delicatezza di chi sa accompagnare lo sguardo altrui a posarsi nello spazio tra le cose riconoscendone valori e suscettibilità trasformativa, le fotografie di Mario Ferrara restituiscono alla collettività una rappresentazione sensibile del territorio allo scopo di porre interrogativi: come trasformare il senso di provvisorietà e indeterminatezza di questi luoghi in risorsa? quale ipotesi di futuro è possibile prefigurare oggi?». E conclude: «La mostra invita tutti a divenire parte attiva del dibattito contribuendo ad annotare riflessioni e domande sulle foto-miniature esposte sui tavoli al centro dell’ambulacro».  

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8904 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Marcianise, la formazione dell’Asl per l’emergenza territoriale

Claudio Sacco  – Presso il centro di formazione dell’Asl di Caserta che ha sede nell’Ospedale di Marcianise si è conclusa la prima parte teorica del corso di formazione per l’idoneità all’esercizio delle

Editoriale

I fratelli De Filippo sul palco del San Carlo, un vero “filmone”

Maria Beatrice Crisci – Ph Pino Attanasio – «Questo è un filmone. Perché è pieno di bellezza, è pieno di cultura, è pieno di narrazione, è pieno di racconto», così

Primo piano

Napoli Jazzology, ecco l’ultimo progetto del Lello Petrarca Trio

Emanuele Ventriglia -«Napoli Jazzology», l’ultimo progetto discografico del Lello Petrarca Trio, è uscito martedì 22 febbraio. L’album è stato prodotto da Dodicilune, distribuito in Italia e all’estero da IRD e