I benefici delle mascherine. Antonio Salvatore: ecco quali sono

I benefici delle mascherine. Antonio Salvatore: ecco quali sono

Maria Beatrice Crisci

-«L’Ordinanza del MiSa del 1° agosto 2020 ha confermato in Italia l’obbligo d’uso di protezioni delle vie respiratorie, ovvero mascherine, nei luoghi accessibili al pubblico e in tutti quelli in cui non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza. La permanenza del virus Sars-Cov-2 nel nostro Paese, il cui vettore principale è la popolazione e la sua circolazione, ha dato impulso a studi sull’efficacia dei presidi di protezione citati (le mascherine) ad arginare il fenomeno diffusivo». Così il Direttore Scientifico e Responsabile dello Sportello Salute ANCI Campania Antonio Salvatore.

Il direttore spiega: «Le evidenze scientifiche sui potenziali rischi e sui benefici conseguenti all’uso delle mascherine hanno riguardato 3 ambiti (Fonte: www.evidence.it, volume 12, agosto 2020 – Position Statement GIMBE)». Qual è la biomeccanica della trasmissione del virus. «La trasmissione – spiega – avviene quando particelle virali espulse dalla bocca o dal naso dalle persone infette contagiano un altro individuo attraverso la bocca, il naso o gli occhi (non protetti dalla mascherina). Le evidenze scientifiche documentano che il virus può trasmettersi anche con droplet molto piccoli e che questi possano raggiungere molti metri dalla sorgente. Negli spazi chiusi e poco areati, il virus resta sospeso nell’aria per alcune ore». L’analisi in contesti sanitari. «Le evidenze – continua – dimostrano che i dispositivi di protezione individuale (DPI), incluse le mascherine, purché realizzate con metodi appropriati, sono efficaci quando si utilizzano in contesti sanitari da professionisti adeguatamente formati». L’analisi in ambienti pubblici. «Le evidenze scientifiche, ad oggi, non permettono di confermare – continua Salvatore – una riduzione statisticamente significativa della trasmissione del virus correlata all’uso della mascherina, sebbene studi di popolazione suggeriscano che l’obbligo dell’utilizzo delle mascherine negli ambienti pubblici riduca l’incidenza dell’infezione. Le mascherine devono essere prodotte in modo da coniugare una respirazione confortevole col trattenere i droplet più piccoli. Le attuali evidenze scientifiche consigliano l’uso di mascherine a doppio o triplo strato di tessuti con diverse trame e proprietà elettrostatiche.
E’, inoltre, appropriato limitarne l’uso alle sole circostanze in cui la loro efficacia è maggiore, poiché più a lungo una persona infetta usa la mascherina, più aumenta la probabilità di una sua contaminazione che rischia di trasformarsi in un veicolo d’infezione. Per quel che concerne la protezione, è opinione diffusa che il ruolo primario delle mascherine sia quello di arginare l’emissione nell’aria del virus da parte della persona infetta (sintomatica o meno). A tal riguardo, vi sono studi che rilevano un “modesto” beneficio anche per chi le indossa, a condizione, tuttavia, che queste coprano in modo adeguato naso e bocca e siano perfettamente aderenti alla pelle. In caso contrario, la loro efficacia è nulla!»

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6140 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo

Al Teatro Civico 14 di Caserta, Musella e Taiuti in Play Duett

(Luigi D’Ambra) – Il Teatro Civico 14 di Caserta si appresta ad accogliere il prossimo fine settimana una jazz session con due attori d’eccezione. Lino Musella, attore di cinema e

Cultura

Un romanzo al bacio, il jazz nel nuovo libro di Tony Laudadio

Magi Petrillo – Pur non essendo un polar, si deve per forza arrivare alla fine e nel più breve tempo possibile, non è di quei romanzi che tu lasci giacere

Arte

Peppe Ferraro. Da Arterrima la mostra Sotto pelle

Claudio Sacco – “Sotto pelle” è il titolo della mostra di Peppe Ferraro alla contemporary house gallery Arterrima di Caserta. Al vernissage giovedì 29 giugno alle ore 19,30 i visitatori,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply