I nuovi orizzonti di AutArt, tappa a Santa Maria Capua Vetere

I nuovi orizzonti di AutArt, tappa a Santa Maria Capua Vetere

Roberta Greco (ph Francesco Russo)

-È «AutArt: nessun limite, solo orizzonti» l’evento che si terrà domenica 19 dicembre, dalle 10 alle 13 e poi in tarda serata dalle 17 alle 20, presso l’Istituto Ciro Papale-Scuola dell’infanzia e primaria «Primi Voli» di Santa Maria Capua Vetere, via De Michele 16-18. E’ arrivata alla seconda edizione la mostra che nasce dal progetto di inclusione sociale AutArt, ideato dalla dottoressa Simona Remino, psicologa e terapista ABA che è specializzata in materia di disturbi dello spettro autistico. Dopo il successo della prima mostra, tenutasi lo scorso settembre, il progetto riprende vita. Protagonisti sono sempre i bambini e i ragazzi speciali, ed ha il fine di dimostrare come i disturbi dello spettro autistico rappresentino un limite solo apparente. «L’obiettivo – spiega la psicologa – è quello di sensibilizzare il territorio rispetto a questa realtà che può rappresentare una grande risorsa. L’esposizione delle opere create dai partecipanti consente, infatti, di vedere il mondo così come è percepito da questi ragazzi speciali. Dunque, il fine è quello di creare una comunità che includa le persone affette da disturbi dello spettro autistico, per far si che queste possano condurre una vita decorosa».

L’intero ricavato della mostra sarà devoluto alle famiglie coinvolte nell’iniziativa, per supportare i costi delle terapie ABA, che molto spesso sono sostenute dalle famiglie stesse di questi bambini. Alla mostra saranno presenti diversi ospiti e tante saranno le attività, come lo spettacolo con le bolle di sapone che si terrà alle 11, i saluti dei moto babbi alle 12 e alle 17 gli aiutanti di Babbo Natale, degli specialissimi elfi! Tutto ciò sarà possibile anche grazie al contributo di vari sponsor, tra cui l’associazione Teniamoci per mano Onlus-Distretto Caserta, che distribuirà pop-corn gratuiti per tutta la giornata. Infine, anche la dott.ssa Alessia De Rosa, psicologa del centro TCE-Therapy Center ha aderito al progetto con altri collaboratori rendendo possibile l’evento. Lasciamoci conquistare dalla visione di un mondo speciale.

About author

Roberta Greco
Roberta Greco 43 posts

Roberta Greco - Avvocato, ha studiato Giurisprudenza presso la Seconda Università degli Studi di Napoli, conseguendo la laurea con 110 e lode. Ha studiato presso il liceo scientifico A. Diaz di Caserta. Ha conseguito la certificazione di inglese (C1) ESB e di spagnolo (B2) presso l'Università di Almeria. Attualmente svolge la professione di avvocato ed è consigliere comunale presso il Comune di Caserta. Ha un grande interesse per la politica, il mondo della moda e le altre culture.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Vita a San Leucio al tempo del Codice, una esperienza teatrale

Maria Beatrice Crisci -«Il sogno Reale e i Borbone di Napoli. Vita a San Leucio al tempo del Codice». Non una classica visita guidata, ma un’esperienza teatrale al Real Sito

Room Service. Felicori: “La Reggia, un monumento che vive”

Maria Beatrice Crisci – “Non vogliamo che Terrae Motus resti da solo, ma che sia l’inizio di una politica artistica. Poi il nostro museo deve continuare a produrre bellezza. Andiamo

Primo piano 0 Comments

Foto e testi della pandemia, il libro delle Edizioni San Gennaro

Maria Beatrice Crisci Raccontare il tempo sospeso della pandemia. È questo il filo conduttore del volume “Se un giorno il silenzio”. Edizioni San Gennaro. Ventuno le fotografie e dieci gli

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply