Il giovedì canonico, si presenta Acero e Acciaio di Santaniello

Il giovedì canonico, si presenta Acero e Acciaio di Santaniello

Claudio Sacco

-Ritorna giovedì 21 ottobre alle ore 17 l’appuntamento con “La Canonica”, presso la sede di Piazza Ruggiero 1. Per questo secondo incontro in programma c’è la presentazione del libro “Acero e acciaio” di Paolo Santaniello. Con l’autore, a relazionare ci sarà Anna Maria Guarriello.

Paolo Santaniello, casertano, classe 1975, insegna matematica presso il liceo “Giordano Bruno” di Arzano (Napoli), carriera che ha intrapreso dopo una intensa attività di ricerca universitaria. Laureato in Matematica presso la SUN a Caserta con il massimo dei voti e lode nel 1997, ha conseguito nel 2003 il dottorato di ricerca in Matematica presso l’Università di Napoli Federico II. Successivamente è stato assegnista di ricerca universitario fino al 2007, attività che ha lasciato per dedicarsi alla didattica della Matematica nelle scuole superiori. Oltre alla matematica, ama il cinema, la letteratura, i giochi, i diritti civili e il libero pensiero.

“Acero e Acciaio” (Aporema Edizioni, 2020) è il suo primo libo di narrativa. Si tratta di un romanzo storico collocato nell’Europa di fine Ottocento. Come scrittore ha pubblicato nel 2021 una serie di racconti in antologie, quali: “La metà oscura della rotonda”, pubblicato nell’antologia indipendente “Alcova Letteraria”; “Lo strano caso del paziente M”, vincitore del primo premio al concorso per racconti horror, pubblicato in forma di audiolibro a cura di Modus Operandi (link: https://youtu.be/1tTic6kDvQ8); “Pierino il barbiere”, pubblicato nell’antologia Racconti Storici per Historica Edizioni; “La rivoluzione digitale”, sonetto inverso pubblicato nell’antologia “L’Italia che lavora” per Apollo Edizioni; “Tassinaro di Fantasmi”, pubblicato nell’antologia “Coprifuoco vol.1” per Catartica Edizioni. Partecipa, inoltre all’antologia “Scrivi un racconto di sei parole” di Ivvi. Ha da poco iniziato una collaborazione con Aporema Società Cooperativa e presso questa casa Editrice si sta occupando di future pubblicazioni. L’accesso a “La Canonica”, come da norme vigenti, sarà consentito alle persone munite di “green pass”. E’ possibile effettuare una prenotazione inviando una e-mail all’indirizzo antonio.malorni@cnr.it 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8810 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Started! Porte aperte a Casa Sanremo con i vini Fontana

(Claudio Sacco) – Casa Sanremo ha fatto “started”. Porte aperte all’hospitality del Festival della Canzone Italiana con il taglio del nastro da parte della showgirl Elisabetta Gregoraci. Technical sponsor per i vini

Editoriale 0 Comments

E quindi uscimmo a riveder le stelle…oggi si celebra il Dantedì

Maria Beatrice Crisci – «E quindi uscimmo a riveder le stelle». Così Dante Alighieri conclude l’ultimo canto dell’Inferno della Divina Commedia. È la fine del tunnel, la fine di un

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply