Il liceo Pizzi guarda l’Europa, scambi culturali con la Germania

Il liceo Pizzi guarda l’Europa, scambi culturali con la Germania

Luigi Fusco

rbt

– Il liceo “Salvatore Pizzi” rinnova il suo impegno nelle attività di scambio culturale e formativo con le istituzioni scolastiche straniere.  Una delegazione di studenti e di docenti del Liceo Maria-Theresia-Gymnasium di Augsburg in Germania, dove si studia Lingua e Letteratura Italiana, sono stati ospiti degli alunni del liceo linguistico della prestigiosa e storica istituzione capuana diretta dal professor Enrico Carafa.  Nel rispetto delle ancora vigenti normative anti-covid, gli allievi tedeschi, coadiuvati dai loro coetanei italiani, sono stati condotti dalla referente dello “scambio”, la professoressa di Lingua e Letteratura Tedesca Maria Pia Mezzacapo, alla scoperta delle bellezze monumentali e paesaggistiche della Campania Felix, ricalcando le orme di illustri scrittori, poeti ed artisti teutonici, da Goethe a Füger, che nel Settecento si inoltrarono nel territorio campano per scoprirne il fascino della natura e soprattutto la “nobile semplicità e la quieta grandezza” delle rovine pompeiane ed ercolanensi.

Nel corso del loro soggiorno sono stati difatti guidati in visita presso le aree archeologiche di Pompei e di Neapolis. Il loro itinerario si è successivamente svolto sul Vesuvio ed è continuato nel cuore del centro partenopeo, dove hanno attraversato i vivaci ed affollatissimi decumani, ricchi di storia e di arte, fino a raggiungere Piazza del Plebiscito e il Maschio Angioino, per poi concludere il percorso davanti al piazzale della Certosa di San Martino da dove hanno avuto modo di ammirare il suggestivo panorama della città.  Non è mancata la sorpresa del “mare” per i ragazzi di Augsburg con una sortita a Gaeta e Sperlonga, ma il momento clou del loro soggiorno si è manifestato durante la visita alla Reggia di Caserta e ai suoi giardini, dove hanno avuto modo di rinvenire le vicende, le narrazioni e le opere d’arte riguardanti i tanti intellettuali stranieri che, nella seconda metà del XVIII secolo, vennero accolti dai Borbone presso la loro corte.

Entusiasta del progetto è stata la Professoressa Maria Pia Mezzacapo che ha evidenziato la ricchezza dell’offerta formativa destinata ai suoi studenti e ai loro compagni tedeschi, sia in termini di conoscenze che di competenze, sottolineando anche il clima di allegria, di partecipazione e di collaborazione che si è venuto ad instaurare tra tutti i ragazzi, così da incentivare ulteriormente lo scambio linguistico e culturale. Soddisfatto dell’iniziativa è stato il Preside Enrico Carafa che si è soffermato sull’importanza degli “scambi” e degli “incontri internazionali”, programmati da sempre dalla sua scuola per tutte le generazioni di studenti, la cui attuale dimensione socio-culturale è fortemente europea. 

Lo stesso dirigente ha poi mostrato il ruolo formativo ed educativo che il Liceo Pizzi ricopre a Capua e nel resto del territorio circostante e per l’occasione ha, infine, donato ad ogni singolo studente una copia del libro sui 150 anni dell’Istituto Salvatore Pizzi.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 449 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Attualità 0 Comments

Ritorno all’Oasi, riapre (finalmente) il Bosco di San Silvestro

Alessandra D’alessandro – L’Oasi Bosco di San Silvestro riapre al pubblico dopo chiusure prolungate. Le giornate di sabato 24 aprile e domenica 25 aprile saranno dedicate solo ai cittadini residenti

Attualità 0 Comments

Fishery Hackathon, il 25 novembre a Villa Doria d’Angri

Pietro Battarra  – Lunedì 25 novembre, presso la sede di Villa Doria d’Angri dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope (in via Petrarca n.80) a Napoli si svolgerà il Fishery Hackathon,

Primo piano 0 Comments

La notte è giovane a Castel Morrone, alta cucina al MoonRise

Claudio Sacco – Incontro d’alta cucina al MoonRise. Nasce così «Castel Morrone Young», la cena degustazione stasera alle 20, protagonisti lo chef Luciano Fois e il pasticciere Guido Sparaco, due

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply