Il Marchio San Leucio Silk protagonista al Salone del Mobile

Il Marchio San Leucio Silk protagonista al Salone del Mobile

Claudio Sacco

san leucio silk«L’utilizzo di nuove tecnologie e ragionare su modelli di business innovativi sono aspetti fondamentali per la competitività di un’impresa. Proprio per questo motivo la Camera di Commercio di Caserta ha avviato da tempo un’attività di sensibilizzazione verso le tematiche della digitalizzazione. Per le nostre eccellenze, come l’antica arte serica ci sono grandi potenzialità con la possibilità di “raccontare” al megliSchermata 2019-04-10 alle 20.27.47o il proprio valore. La strada blockchain, da questo punto di vista, è aperta e del tutto accessibile anche alle Pmi». Lo afferma il presidente della Camera di Commercio di Caserta Tommaso De Simone.  L’arte serica della provincia di Caserta è stata tutelata con il marchio San Leucio Silk che in occasione della 58esima edizione del Salone del Mobile sarà il protagonista dell’iniziativa che si svolgerà venerdì 12 aprile, alle ore 18, presso “Spazio Campania”, il nuovo spazio espositivo della Regione Campania, in piazza Fontana a Milano. L’evento, dal titolo “Marchio San Leucio Silk: dall’utopia di un Re alla Blockchain”, è stato organizzato dalla Camera di Commercio di Caserta in collaborazione con il Pid (Punto impresa digitale). Il Marchio San Leucio Silk è di proprietà della Camera di Commercio di Caserta ed è stato istituito nel 2016 per valorizzare e tutelare la prestigiosa tradizione serica della Real Colonia Borbonica ed il sistema produttivo che ancora oggi ne rinnova l’esperienza. Un Marchio esclusivo che tutela il consumatore sulla qualità del prodotto e sul rispetto dell’ambiente, del territorio e del lavoro. Schermata 2019-04-10 alle 20.28.18La Camera di Commercio di Caserta, al fine di certificare la filiera serica dall’originalità dei tessuti, alla lavorazione artigiana, contrastando il pericolo di contraffazione di un prodotto storico d’eccellenza, ha avviato la sperimentazione della blockchain ai manufatti serici a marchio. L’idea innovativa non risiede soltanto nell’utilizzo della tecnologia ma nella metodologia applicativa capace di tracciare tutte le fasi della filiera: produttore, trasformatore e commerciante al dettaglio. Questa progettualità è il connubio di due grandi obiettivi che la Camera prova a portare avanti sul territorio: assistere e supportare le Piccole e Medie Imprese verso la trasformazione digitale evidenziando i diversi vantaggi derivanti da investimenti in tecnologie 4.0 e favorire la crescita dei comparti altamente strategici di Terra di lavoro. Un Marchio come tradizione ed innovazione tecnologica che sarà presentato dal presidente della Camera di Commercio di Caserta, Tommaso De Simone, dal presidente della Rete San Leucio Textile Gustavo Ascione, dal docente dell’università Federico II di Napoli e responsabile del laboratorio Societing 4.0 – Digital Transformation – PIDMed, Alex Giordano e dall’assessore della Regione Campania alla Formazione, Chiara Marciani a cui saranno affidate le conclusioni. L’evento sarà moderato dal giornalista Claudio Brachino.

 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8277 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Comunicati 0 Comments

Impianti cocleari, l’Ospedale di Caserta torna all’avanguardia

L’Unità operativa Otorinolaringoiatria dell’Azienda ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta ha ripreso, dopo anni di interruzione, gli interventi di impianto cocleare per la cura dei pazienti affetti da sordità

Cultura 0 Comments

Libri in Redazione: “La modernizzazione di Terra di Lavoro”

Maria Beatrice Crisci – Libri in Redazione consiglia il volume: “La modernizzazione di Terra di Lavoro 1957-1973 – Rubentino Università di Paola Broccoli. Il volume analizza la modernizzazione della provincia

Primo piano 0 Comments

Michele Casella, a Caserta l’innovazione ha un gusto classico

Claudio Sacco – Lui è tra i giovani talenti casertani che ha deciso di rimanere nella sua città. Michele Casella, classe’81, formazione classica, prima al liceo Pietro Giannone e poi

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply