Il sindaco Lombardi: sì al cicloturismo a Piana di Monte Verna

Il sindaco Lombardi: sì al cicloturismo a Piana di Monte Verna

Maria Beatrice Crisci

– «Il turismo sostenibile è una nuova frontiera. Credo che alla luce di quello che è accaduto con la pandemia e la relativa chiusura ci sia stata una riscoperta dei piccoli centri e soprattutto si è sviluppata l’idea di turismo lento». Così Stefano Lombardi, primo cittadino di Piana di Monte Verna e coordinatore Anci Giovani Campania. Un Comune il suo ricco di storia, ma anche di tradizioni, e punto strategico per la viabilità campana. L’esperienza della Randonnée Reale borbonica piace al primo cittadino. È questo l’evento ciclo-turistico itinerante tra cultura, natura ed eccellenze enogastronomiche arrivato al quinto anno e tenutosi lo scorso 18 settembre. A organizzarla è l’associazione sportiva dilettantistica di promozione sociale Campania bici – Cambia ed è patrocinata dai comuni coinvolti.

«Sono certo che questa esperienza – sottolinea il primo cittadino – potrebbe avere una duplice finalità. Sicuramente quella di far scoprire il territorio. Poi quella di far arrivare il turista nella nostra zona e rimanerci o magari tornarci per qualche giorno. Vorremmo provare a essere un comune bike friendly. Certo, di iniziative in tal senso ne abbiamo fatte tante, ma rimangono sempre delle toccate e fuga. Invece, una manifestazione come quella della Randonnée potrebbe sicuramente incentivare il turista a tornare e magari a passare qui da noi una notte. Quindi potrebbe essere una esperienza connessa al turismo lento che siamo bravi a evocare ma non a mettere in pratica».

Vero è, sindaco, che Piana di Monte Verna viene vista come luogo di passaggio? «Sì, vero. La nostra grande condanna e nel contempo fortuna, tra virgolette, è quella di essere ben collegati a tutti i centri. In dieci minuti puoi raggiungere Caserta o Santa Maria Capua Vetere».

Eppure la sua cittadina ha delle particolarità che vanno valorizzate e fatte conoscere? «Certo. Siamo città delle lumache, ma abbiamo anche una serie di attrattive culturali che sicuramente potrebbero essere d’interesse per i turisti. Così il Monastero Benedettino o l’eremo di Santa Maria a Marciano. Chiaramente sono luoghi che potrebbero essere di richiamo. Quindi un’iniziativa simile potrebbe essere un grande incubatore di sviluppo di turismo sostenibile. Da qui poi sviluppare l’idea del cicloturismo che coniuga la passione della bicicletta con la grande esperienza del turismo». E aggiunge: «Sono convinto che potremo essere il comune giusto per una serie di motivazioni che vanno dalla logistica ai collegamenti con le grandi città, ma anche per la vocazione storica». Il sindaco Lombardi ricorda, infatti, che a Piana di Monte Verna c’è la Real Fagianeria sito Reale Borbonico, ora sede Parmalat-Cirio di proprietà della Benetton. Quindi, c’è anche una correlazione storica con l’evento della Randonnée».

Insomma, c’è tutta la disponibilità a partecipare? «Sicuramente. Va costruita la matrice organizzativa, chiaramente senza togliere nulla ai comuni che già vi collaborano. Ma da parte mia c’è piena disponibilità. E magari – conclude – non escludo che possa essere proprio Piana di Monte Verna il luogo di partenza della manifestazione per tutti i motivi che ho sottolineato precedentemente. Siamo ben collegati con gli altri comuni e siamo al centro della provincia. E naturalmente per il mio comune sarebbe una bella occasione per farsi conoscere».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8909 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Anna Maria Zoppi e Saverio Ferrara, a CasaSanremo Writers

Maria Beatrice Crisci -L’artista e scrittrice casertana Anna Maria Zoppi e lo scrittore napoletano Saverio Ferrara saranno ospiti della vetrina letteraria di Casa Sanremo Writers. È questo il salotto culturale

Primo piano

Medici Caserta. Bottiglieri nel collegio revisori FNOMCEO

Maria Beatrice Crisci -Dal 27 al 29 marzo si sono svolte in modalità mista, telematica ed elettronica, le elezioni per il rinnovo del Comitato Centrale, del Collegio dei Revisori dei

Cultura

E’ Natale, mostre ed eventi nei sontuosi interni della Reggia

Magi Petrillo  – Visite guidate, mostre d’arte, aperture straordinarie e altro ancora nel Complesso vanvitelliano. La Reggia di Caserta è infatti è pronta ad accogliere i suoi visitatori in questo speciale