Il teatro, ovunque. Arrivano Le Sberle, spettacoli a domicilio

Il teatro, ovunque. Arrivano Le Sberle, spettacoli a domicilio

(Maria Beatrice Crisci) – Ogni spazio può trasformarsi in un posto capace di ospitare uno spettacolo e condividere emozioni. Parte da questo presupposto il progetto della compagnia napoletana Le Sberle, composta da sette attori. Ciascuno ha avuto esperienze teatrali, televisive e cinematografiche per poi incontrarsi e dare vita a un’idea  meravigliosa ed entusiasmante. Sono specializzati in quello che si definisce “Teatro itinerante”.

delitto in albergo«Nello specifico – dichiarano a OndaWebTv Ferdinando Terrinoni & Veronica Pirelli – creiamo emozioni negli spazi che abbiamo a disposizione. Bastano venticinque metri quadri per mettere in scena una rappresentazione. Ci esibiamo nei salotti, nelle cantine, negli alberghi, nei giardini, nelle tavernette. Il nostro pay off è “Il teatro, ovunque”».

Diversi sono i format. «Nel Teatro in Salotto gli attori si muovono sopra un tappeto tra la libreria e il divano, recitano sotto un quadro appeso al muro e in mezzo agli spettatori che occupano le poltrone del tinello e le sedie prese dalla cucina. Rappresentiamo divertenti farse teatrali della durata di circa sessanta minuti che custodiamo nel nostro baule di vestiti dell’epoca insieme con il materiale di scena, luci a led, amplificazione e l’amore che unisce gli attori che formano il gruppo La Sberla».

slogan (1)Un altro format è Varietà in Salotto. «È uno spettacolo che coinvolgerà anche il pubblico tra vari sketch di cabaret, canzoni, poesie e balletti. La rappresentazione ha la durata di circa settanta minuti».

Il terzo format è Delitto in Salotto/Delitto in albergo. «La rappresentazione avviene sulla scena del crimine. Un commissario e il suo agente pasticcione indagano sul caso. Interrogatori, video e dinamiche di gioco s’intrecciano per regalare agli ospiti una serata ricca di colpi di scena. Ovviamente il pubblico sarà suddiviso in diverse squadre per vincere un gadget personalizzato della serata se indovineranno l’assassino, il movente e l’indizio».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7911 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

La migliore ricetta contro il tumore? La prevenzione!

(Beatrice Crisci) – Si sa, la vera ricetta per vincere il tumore è prevenirlo. E in campo di prevenzione gli approcci sono multipli, tutti importanti. Si va dall’alimentazione alla conduzione

Spettacolo 0 Comments

A Caserta l’estate è In the garden, la Fabbrica Wojtyla al Pat

Maria Beatrice Crisci  – La lunga estate calda va vissuta in giardino, quello del Pat, il Palazzo delle Arti e del Teatro al centro di Caserta, al Corso Trieste n.

Cultura 0 Comments

Massimo Cacciari al Belvedere, l’Occidente è senza utopie

Venerdì 30 settembre, alle ore 17.30, presso la Sala Conferenze del Belvedere di San Leucio, si terrà un convegno con la partecipazione del filosofo Massimo Cacciari. Il tema dell’evento è “Occidente

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply