Inail-Confimpresa. Le buone prassi per ridurre i rischi rumori

Inail-Confimpresa. Le buone prassi per ridurre i rischi rumori

Claudio Sacco

– Giovedì 12 ottobre, presso la prestigiosa sede di Villa Colonna Bandini, sarà presentato il risultato del Progetto CO.SI.P.A.R.E. volto a supportare le imprese nell’adozione di buone prassi e nella programmazione delle misure più idonee a prevenire e ridurre il rischio rumore. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra Inail Direzione regionale Campania e Confimpresa. Il progetto si rivolge in prima istanza alle aziende del settore metalmeccanico che, dai dati presentati nelle ultime Linee Guida ex Ispesl, risultano essere le più esposte a tale rischio ma più in generale sono circa6.659 le aziende, su un totale di 559.514 iscritte nei registri della CCIAA Campania, che superano il limite previsto dalla normativa di riferimento.
La legislazione italiana in materia di prevenzione e protezione dai rischi da rumore si basa da alcuni anni sul recepimento della direttiva 2003/10/CE. Tra gli adempimenti più significativi presenti nella legislazione vigente (T.U. 81/08 e UNI 11347) vi è l’obbligo per le aziende con livelli di esposizione al rumore elevati di elaborare ed applicare un “programma di misure tecniche e organizzative” volte a ridurre l’esposizione al rumore dei lavoratori (P.A.R.E.).
In linea con tale normativa e con quanto previsto dalla norma UNI 11347, il Progetto CO.SI.P.A.R.E è stato finalizzato alla realizzazione di una piattaforma on line che consente alle imprese di avere delle linee guida nella redazione ed implementazione del Programma, prospettando una serie di interventi tecnici e/o organizzativi con relativa stima dei risultati ottenibili, consentendo l’analisi costi/benefici degli interventi scelti e generando come output finale una relazione descrittiva delle situazioni critiche e delle soluzioni tecnico/organizzative da adottare, con simulazione e verifica post-interventi dei risultati. L’applicazione è accessibile on line e non richiede all’utente il download di software, l’installazione di plug-in o altri software aggiuntivi al di là di un semplice browser web, già presente su ogni dispositivo idoneo alla navigazione internet e può essere utilizzata su qualsiasi device come pc, smartphone, tablet e smart tv, nonché qualsiasi sistema operativo MS Windows, Linux, OSX o Android.
Uno strumento gestionale che si propone di diventare indispensabile partner di lavoro di ogni RSPP, Datore di Lavoro o Consulente in materia di SSL

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8256 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura 0 Comments

Napoli Teatro Festival Italia. Sfida vinta! Diecimila spettatori

Si chiude con successo la tredicesima edizione del Napoli Teatro Festival Italia, diretta da Ruggero Cappuccio, realizzata con il forte sostegno della Regione Campania e organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival. Sono circa 10.000 gli spettatori che

Primo piano 0 Comments

Prodotti tipici in SaluMerenderia, insieme si vince la pandemia

Maria Beatrice Crisci – La pandemia non ferma le idee, anzi le alimenta per necessità. Così la SaluMerenderia di corso Trieste a Caserta ha lanciato l’iniziativa incontro#incentro. A spiegare di

Primo piano 0 Comments

Acli Caserta. Un concorso fotografico per raccontare il lavoro

Alessandra d’Alessandro -«Il lavoro è la vocazione dell’uomo come afferma Papa Francesco e la festa del Primo Maggio non è un evento estraneo e lontano, è la festa di tutti coloro

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply