Intimate Collection #2, opere fotografiche in mostra a Tora e Piccilli

Intimate Collection #2, opere fotografiche in mostra a Tora e Piccilli

Redazione -Nel cinquecentesco Borgo Foresta di Tora e Piccilli – seducente scrigno di piccole e grandi storie di pietra conservate sulle pendici del vulcano di Roccamonfina – apre a “Corpo Celeste_Costantemente Temporaneo”: “INTIMATE COLLECTION #2”.

Fotografie di:  Nobuyoshi Araki, Gabriele Basilico, Nan Goldin, Massimo Pastore, Karen Stuke, Margherita Verdi, Wim Wenders, Luca Zanier, Tobias Zielony Le opere fotografiche in mostra sono parte della collezione privata dei fondatori della Galleria PrimoPiano, attiva a Napoli dal 2006 al 2022, cha dal 2023 ha trasferito la sua attività nel borgo Foresta di Tora e Piccilli, scegliendo il nome “Corpo Celeste” in omaggio all’ultima opera letteraria della scrittrice Anna Maria Ortese”. Qui, a breve, nascerà anche una area destinata alle residenze artistiche.

Le opere in mostra:

Nabuyoshi Araki (Giappone 1940), con l’opera “senza titolo” dalle serie Flowers/Doll, 2018 – è uno dei maestri della fotografia contemporanea, noto per uno stile erotico, provocatore e controverso.

Gabriele Basilico (Milano 1944 – 2013), con una fotografia di grandi dimensioni che ritrae la fornace dei Cantieri Riva, parte del progetto B&CXR del 2010 realizzato con Mario Cresci su commissione di Officina Italiana Design – è tra i fotografi di paesaggi urbani più conosciuti al mondo.

Nan Goldin (USA 1953), con la fotografia “Joy in my mirror” del 1992 – una delle artiste fotografe più influenti nell’ambito dell’arte, impegnata a sostenere i diritti umani e, soprattutto, quelli dalla comunità LGBTQ+ cui ha dedicato interi cicli di opere.

Massimo Pastore (Italia 1971), con l’opera fotografica in forma di kakemono “Approdo”, fotografo che, negli ultimi anni e in chiave poetica, si concentra sul fenomeno delle migrazioni, autore del progetto di arte pubblica Santi Migranti .

Margherita Verdi (Italia), con la fotografia in bianco e nero “Fading Memories”, fotografa toscana dai primi anni 80, autrice di diversi progetti fotografici, alcuni dei quali sull’archeologia industriale e luoghi religiosi. È stata curatrice (dal 1994 al 2004) del Premio Europeo Donne Fotografe.

Wim Wenders (Germania 1945), con l’opera fotografica “Red Skirt – Valley of the Gods – Utah 1977”, attore , regista, produttore, scrittore, sceneggiatore, montatore e, come ama definirsi, fotografo di paesaggi.

Luca Zanier (Svizzera 1966 – 2023), con la fotografia “Humboldt University library – Berlin 2014 dalla serie Corridors of Power – fotografo raffinato, autore di due progetti fotografici che lo hanno consacrato tra i migliori fotografi europei: Raum und Energie e Corridors of Power.

Tobias Zielony (Germania 1973), con l’opera “17STREET”, è un fotografo tedesco riconosciuto internazionalmente per i suoi progetti con adolescenti, prostitute e rifugiati ritratti in particolari contesti architettonici.

Le opere saranno esposte, fino al 30 agosto, in quelle che un tempo furono stalle e locali di sgombero dell’edificio al civico 23 del borgo Foresta. Gli ambienti comunicanti – che oggi comprendono la zona bar e spazi espositivi – conducono i visitatori in un viaggio che parte da un passato remoto: dal pozzo alla cantina scavata a mano nella lava e poi attraversando un portone in ferro e vetro si arriva ad un’aia a terrazza dove tra alberi di limoni, mandarini, aranci e melograni, si gode  di uno panorama incantevole e mutevole: l’uliveto, i boschi, il medievale borgo di Tora e le montagne dell’Alto Casertano, quelle molisane, laziali, abruzzesi. Il posto perfetto dove fermarsi in un’atmosfera intima e costantemente temporanea. Breathe, drink and smile.

Opening: giovedì 4 luglio 2024 ore 21:00

Giorni e orari di apertura al pubblico: dal giovedì al sabato dalle 18.30 alle 24.00, domenica dalle 9:30 alle 14:00

Via Sant’Andrea, 23 – Località Foresta – Tora e Piccilli (Ce)

www.corpoceleste.com

Info: whatsapp: 333 2683366 mail: ilcorpoceleste@gmail.com

About author

You might also like

Primo piano

Book delivery. Tu scegli il libro e la Biblioteca viene da te!

Claudio Sacco -Parte da Caserta il servizio di book delivery. Se non puoi andare in Biblioteca, la Biblioteca viene da te! Gli organizzatori fanno sapere: «In queste settimane di ulteriori

Spettacolo

Il medico dei pazzi, inaugura al Comunale la nuova stagione

Maria Giovanna Petrillo -Si alza il sipario al Teatro Comunale Costantino Parravano di Caserta. L’inaugurazione della nuova stagione teatrale è per venerdì alle 20,45 con lo spettacolo Il medico dei

Spettacolo

Napoli Teatro Festival, da settembre i maestri internazionali

Magi Petrillo -Il Napoli Teatro Festival dopo una breve pausa riprende! Protagonisti saranno i grandi maestri del teatro mondiale. Il provocatorio e geniale artista belga Jan Fabre, la straordinaria e