JuveCaserta salva. Batte Trento per 73-70 e rimane nella serie A di basket

JuveCaserta salva. Batte Trento per 73-70 e rimane nella serie A di basket

(Enzo Battarra)                Salvi! La Pasta Reggia vince al PalaMaggiò per 73-70 sulla Dolomiti Energia Trento e si assicura la permanenza nella massima serie di basket. Partita strenua quella dei casertani, generosa, complicata. Ancora una volta la panchina corta stava per penalizzare i ragazzi di Sandro Dell’Agnello. Ma dall’altra parte il carico di falli ha influito negativamente. Così la Pasta Reggia è riuscita a mantenere un vantaggio minimo ma decisivo. E la retrocessione tocca alla Obiettivo Lavoro Bologna che perde nel finale con la Grissin Bon Reggio Emilia per 82-78, decretando così anche la salvezza della Manital Torino, vittoriosa sulla Consultinvest Pesaro per 83-66.

La JuveCaserta aveva iniziato bene la sua partita della verità. Bianconeri in vantaggio nel primo quarto sul 20-15. È nel secondo periodo che c’è una prima flessione della Pasta Reggia, che va sotto sul punteggio di 11-19. Caserta va al riposo in svantaggio: 31-34.

Alla ripresa la Juve appare molto determinata, aggiudicandosi il terzo quarto per 21-10, con un punteggio progressivo di 52-44. Ma ancora una volta è il quarto periodo a segnare un certo declino dei casertani a causa della limitata rotazione. Il vantaggio acquisito progressivamente si sgretola, ma non viene disperse del tutto. Alla sirena finale il parziale è di 21-26, ma Caserta vince per 73-70.

Questa salvezza è veramente il frutto di una grande determinazione, trasmetta dall’allenatore a tutti gli uomini della squadra. Peyton Siva il match winner con i suoi 23 punti, ma applausi per tutti, a partire da Daniele Cinciarini che con i suoi 12 punti ma soprattutto con le due “bombe” nell’ultima frazione di gioco è risultato determinante.

Ma i maggiori applausi sono per il pubblico casertano che ha risposto con entusiasmo e commossa partecipazione alla partita della salvezza.

@EnzoBattarra

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7171 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Comunicati

Musica Barocca, al via il Festival Sicut Sagittae al Domus Ars

Il Festival di Musica Barocca Sicut Sagittae, riparte. Il Festival è alla V edizione e apre la stagione concertistica del centro di Cultura Domus Ars di Carlo Faiello. Prodotto dal Il Canto

Primo piano

KickOffDay. Farzati Tech, avvio ufficiale a Città della Scienza

Pietro Battarra – “Sono entusiasta della nostra partenza. Il nostro è un progetto che guarda al futuro. Siamo consapevoli che la nostra è una sfida impegnativa, ma siamo convinti che potremo

Cultura

Spazio Corrosivo, la lettura sull’amaca delle mille e una notte

Enzo Battarra – La tessitrice delle notti è Shahrazād, la fanciulla protagonista della silloge favolistica d’ambiente islamico nota come Le mille e una notte. È lei che, nel prologo, ammessa nelle stanze intime

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply